Io Sono Cultura

Io sono cultura - Geografie delle Industrie Culturali e Creative in Italia è la rubrica che raccoglie le analisi dei settori delle ICC italiane a cura dei principali esperti a livello nazionale, e i contributi sui temi più attuali del settore.

Articoli Collegati

Marche: per una rinascita a base culturale, tra borghi e città creative

Opinioni

Marche: per una rinascita a base culturale, tra borghi e città creative

Giorgia Latini

19 Ago 2021

Oggi più che mai è necessario riqualificare il tessuto tipico dell’entroterra marchigiano. Il rilancio dei borghi rappresenta uno degli elementi centrali della programmazione regionale: dal festival MaRCHESTORIE alla valorizzazione attraverso l’arte contemporanea, fino alla proposta di legge dedicata al loro sviluppo con una dotazione di oltre €7 milioni.

I modi della creatività per l’innovazione e la competitività

Opinioni

I modi della creatività per l’innovazione e la competitività

Francesco Zurlo e Federica Colombo

19 Ago 2021

Anche in Italia il design thinking si afferma come tecnologia sociale utile a orientare i processi di innovazione in diversi settori produttivi e industriali, stimolando interessanti novità dal punto di vista dell’offerta e della domanda. Riguardo la domanda di consulenza di design thinking, si evidenzia un aumento delle richieste in settori inediti, dalla finanza all’energia, alla pubblica amministrazione.

L’arte contemporanea tra pandemia e Recovery Plan

Opinioni

L’arte contemporanea tra pandemia e Recovery Plan

Marco Enrico Giacomelli e Massimiliano Tonelli

19 Ago 2021

Il mondo delle arti visive in Italia sconta perdite di fatturato nel mercato primario, oltre all’opportunità perduta di percorrere nuove strade digitali. Spiragli positivi si ravvisano in una matrice di comunità che ha consolidato pratiche di collaborazione e rivendicazioni collettive dei lavoratori del settore, e in una domanda interessata ad uno storytelling costruttivo, dimostrato dal successo di iniziative quali le “lezioni” di storia dell'arte.

L’Opera ad un anno dello scoppio della pandemia: missione impossibile?

Opinioni

L’Opera ad un anno dello scoppio della pandemia: missione impossibile?

Barbara Minghetti

19 Ago 2021

Nei mesi di chiusura i teatri lirici non si sono fermati, sperimentando modalità nuove per fare spettacolo. Dal ripensamento degli spazi teatrali alla messa in scena di spettacoli condivisi su piattaforme digitali e televisive, dalla trasformazione in sale di produzione per la realizzazione di originali film-opera alla collaborazione con il settore museale per innovativi allestimenti immersivi. Tutto all’insegna di una contaminazione crescente.

Le performing arts verso la ripresa

Opinioni

Le performing arts verso la ripresa

Antonio Taormina

18 Ago 2021

Esclusa una parziale apertura estiva, da marzo 2020 gli spazi delegati allo spettacolo dal vivo sono rimasti chiusi, le produzioni sospese e la partecipazione è crollata. Il settore ha reagito utilizzano le possibilità fornite dallo streaming, valorizzando registrazioni di repertorio e realizzando nuove produzioni incentrate su una ibridazione innovativa dei linguaggi che hanno spesso riscosso il successo del pubblico.

Processi di valorizzazione e governance del patrimonio culturale

Opinioni

Processi di valorizzazione e governance del patrimonio culturale

Alessio Re e Giovanna Segre

13 Ago 2021

I luoghi di cultura italiani rispondono all’emergenza Covid-19 con una spinta all’innovazione che si traduce in progettualità nuove, strumenti aggiornati di programmazione strategica, innovativi strumenti di ingaggio sociale, riconversione dei propri servizi e sviluppo di contenuti innovativi. Il tutto all’insegna di una maggiore integrazione con altri settori e convergenza con tematiche trasversali quali la sostenibilità ambientale.

Pandemia e musica in Italia

Opinioni

Pandemia e musica in Italia

Chiara Colli

13 Ago 2021

La musica dal vivo fa i conti con importanti cali di fatturato ma anche nuovi scenari in termini di format, piattaforme e valorizzazioni del territorio con eventi ridotti. La musica registrata procede più spedita, con il volano della digitalizzazione, una centralità sempre maggiore della musica italiana, nuovi fenomeni legati ai social e alle community e la necessità di rendere più equo il settore rispetto alle piattaforme di distribuzione.

I libri resistono. E si fanno sentire

Opinioni

I libri resistono. E si fanno sentire

Paolo Marcesini

12 Ago 2021

In Italia il numero dei lettori e le vendite editoriali non crescevano così da almeno 17 anni! Non solo: l’era dell’editoria resiliente porta con sé un nuovo formato della lettura: l’ascolto. Una rivoluzione che offre una nuova dimensione del tempo della lettura a beneficio delle piattaforme digitali e definisce una nuova identità all’oggetto libro, che diventa streaming, abbonamento, podcast, serie, prodotto multimediale e multicanale.

L’industria culturale dei videogiochi

Opinioni

L’industria culturale dei videogiochi

Marco Accordi Rickards, Micaela Romanini, Thalita Malagò e Adriano Bizzoco

12 Ago 2021

L’industria dei videogiochi è sempre più riconosciuta come il pilastro dell’intero settore dell’intrattenimento. Il videogioco attira le altre industrie culturali e creative per coinvolgere le nuove generazioni, dalla valorizzazione del patrimonio alla musica, fino moda. Il settore in Italia conferma la maturazione delle imprese, la loro vocazione internazionale e capacità di creare nuove opportunità di lavoro rivolte perlopiù a giovani specializzati.

La televisione e i suoi “vaccini”

Opinioni

La televisione e i suoi “vaccini”

Amabile Stifano

12 Ago 2021

Anche la televisione vive un’agognata fase di ripresa. Oltre alla centralità della telepolitica nell’informazione, il mezzo televisivo si è scontrato con inedite sensibilità di linguaggio e rappresentazione, tra politically correct e una “nuova questione femminile”. La fiction si conferma una colonna del palinsesto per ascolti e gradimento e l’intrattenimento si rinnova prediligendo l’atmosfera giocosa alla gara vera e propria.

La Radio come piattaforma per ascoltatori sempre più smart

Opinioni

La Radio come piattaforma per ascoltatori sempre più smart

Claudio Astorri

12 Ago 2021

Durante la pandemia la radio ha perso piccole quote di ascolto ma, nonostante le perdite del 30% della raccolta pubblicitaria, il saldo radiofonico complessivo è accettabile, grazie alla fruizione capillare attraverso nuovi canali. Malgrado le criticità, sono avvenute sperimentazioni interessanti a vantaggio dell’ibridazione tra mondo audio e video. Il futuro della radio è anche nell’informazione e nella valorizzazione delle culture locali.

L’animazione resistente… al Covid-19

Opinioni

L’animazione resistente… al Covid-19

Mario Bellina

12 Ago 2021

L’animazione italiana ha rallentato solo in parte la sua produzione, grazie a specificità tecnica, smart working e investimenti tecnologici. Fanno da contraltare inedite logiche produttive e distributive, all'altezza non solo di contrastare le difficoltà congiunturali, ma anche di rendere competitivi i player italiani in un mercato in veloce trasformazione, oltre a un maggiore investimento nella formazione degli addetti ai lavori.

Cinema post-Covid-19: lo sguardo rivolto al futuro

Opinioni

Cinema post-Covid-19: lo sguardo rivolto al futuro

Bruno Zambardino, Giulia Berni e Monica Sardelli

12 Ago 2021

La pandemia ha avuto effetti disomogenei tra i comparti dell’audiovisivo. Dopo il primo anno dell’era Covid-19 si inizia a parlare di ritorno in sala, in seguito ad un lungo periodo di incertezze, annullamento dei festival migrati online, film in attesa di essere rilasciati. Il vuoto è stato colmato dai servizi di streaming, che hanno moltiplicato l’offerta grazie a un aumento della domanda di contenuti, con riflessi positivi sulla produzione.

Comunicare in pandemia: quando la difficoltà produce innovazione

Opinioni

Comunicare in pandemia: quando la difficoltà produce innovazione

Valentina Aversano

12 Ago 2021

Nel 2020 abbiamo vissuto una nuova quotidianità, fatta di senza: senza svaghi, viaggi, convivialità. Le aziende si sono trovate a dover immaginare un nuovo modo di farci scoprire prodotti e esperienze, dando un ruolo sempre più centrale al digitale: come è cambiato il modo di comunicare? Tre trend in particolare legano tra loro settori diversi: l’importanza del coinvolgimento delle persone e della relazione con la community; la diffusione di nuovi strumenti e format per realizzare contenuti a tutto tondo, anche mescolando informazione e intrattenimento; l’affermarsi dell’audio come elemento di forte attrazione e sperimentazione. Dalla moda all’editoria, passando per il mondo dell’arredo, il food e l’automotive, le aziende creative-driven e le imprese culturali hanno saputo aggirare gli ostacoli posti dalla pandemia con originalità, grazie alla contaminazione di linguaggi diversi, al dialogo con il pubblico e a una nuova ispirazione creativa capace di rompere gli schemi e rinnovarsi.

Quando l’architettura sposta il suo focus dal contenitore al contenuto

Opinioni

Quando l’architettura sposta il suo focus dal contenitore al contenuto

Paola Pierotti

12 Ago 2021

L’architettura risponde ai cambiamenti climatici e a una domanda in evoluzione dai bisogni accelerati della pandemia, facendo sintesi tra cultura e tecnica, tra ricerca e mercato. Gli incentivi fiscali sono un’occasione per intervenire sul patrimonio edilizio, ma la qualità del progetto richiede una riforma sul governo del territorio e una committenza qualificata che tenga insieme diversi temi, dall’ambiente all’inclusione sociale, alla bellezza.

Ripresa, resilienza e nuove sfide del progetto

Opinioni

Ripresa, resilienza e nuove sfide del progetto

Francesca Molteni

12 Ago 2021

Se nel dopoguerra il design italiano ha giocato un ruolo chiave per ridisegnare l’Italia, oggi è chiamato a dare il suo contributo nella fase di ripartenza. Due le tendenze prevalenti: l’accelerazione del digitale e lo sviluppo di soluzioni di eco-design, verso un’economia sempre più circolare che investe tutta la produzione manifatturiera: dal tessile all’arredo design, dall’industria alimentare all’automotive, fino alla robotica.

Incontri ravvicinati tra Cultura e Blockchain

Opinioni

Incontri ravvicinati tra Cultura e Blockchain

Stefania Ercolani

12 Ago 2021

Musica, arte, design, ma anche highlights sportivi e oggetti digitali collezionabili sono al centro dell’innovazione che potrebbe trainare le criptovalute verso un uso di massa, quando l’attuale bolla dei prezzi record si sgonfierà. Sono i Non Fungible Token: certificati digitali basati sulla tecnologia Blockchain, che gli artisti “estraggono” per conferire alle loro opere quell’aura di unicità che la digitalizzazione mette irrimediabilmente a rischio.

“E tornare a viaggiare”, tra paure, cautele e sperimentazioni

Opinioni

“E tornare a viaggiare”, tra paure, cautele e sperimentazioni

Valeria Morea e Michele Trimarchi

11 Ago 2021

Nel 2020 in Italia e nel mondo si è registrato un crollo quasi verticale del settore turistico. Negli ultimi mesi i flussi hanno ripreso a crescere e, in Italia, i dati della scorsa estate confermano che le attività culturali e le visite alle bellezze naturali esercitano una forte attrazione. Nonostante ingenti danni alle economie di molti Paesi, la crisi ha favorito l’emergere di modelli di turismo culturale più inclusivi e sostenibili per i territori.

Il digitale a supporto della filiera. Sottopressione: criticità e innovazioni

Opinioni

Il digitale a supporto della filiera. Sottopressione: criticità e innovazioni

Luca Dal Pozzolo

11 Ago 2021

La pandemia ha segnato una cesura con il passato agendo da detonatore delle fragilità particolarmente insistenti nel mondo culturale. Sono entrati in crisi i business model fondati sulla dimensione quantitativa dei pubblici e il rischio di invisibilità nel lockdown ha portato a un riversamento delle attività culturali sul web, con risultati differenti tra chi aveva già esperienza e chi si è improvvisato editore digitale.

Welfare culturale, che passione

Opinioni

Welfare culturale, che passione

Catterina Seia e Annalisa Cicerchia

11 Ago 2021

Lo scenario pandemico ha fatto emergere con forza l'alleanza tra “Cultura e Salute” mostrando la rilevanza degli strumenti culturali e delle riserve cognitive per la resilienza delle persone al trauma. Senza l’offerta culturale digitale e la risposta creativa degli enti di prossimità, il costo dello tsunami sarebbe stato molto più rilevante.

Cultura della sostenibilità e sostenibilità della cultura: un binomio che conviene all’intero pianeta

Opinioni

Cultura della sostenibilità e sostenibilità della cultura: un binomio che conviene all’intero pianeta

Patrizia Braga e Laura Greco

11 Ago 2021

Già prima della crisi pandemica, e ancor di più nell’ottica di una ripresa post-Covid, nella filiera delle imprese culturali e creative sono sempre più numerosi gli esempi di chi sceglie pratiche green: nei propri ambiti di attività, in rete con altri soggetti dello stesso comparto, in collaborazione con diversi settori economici, facendo leva sulle istituzioni. Dall’audiovisivo alle arti visive, dai festival musicali alla gestione museale e tanto altro.

Cultura, creatività e inclusione: l’impatto della pandemia e da dove ripartire per una nuova Europa

Opinioni

Cultura, creatività e inclusione: l’impatto della pandemia e da dove ripartire per una nuova Europa

Massimiliano Smeriglio

11 Ago 2021

Tra gli strumenti messi in campo dall’Unione Europea a supporto della filiera, oltre ai nuovi programmi di Europa Creativa (con un budget rafforzato di €1 mld rispetto al passato) e Horizon Europe a sostegno dell'innovazione nelle ICC (€95.5 mld), si aggiunge il Nuovo Bauhaus per una nuova architettura del paesaggio, in cui il territorio è un ecosistema co-creativo grazie ad un approccio che rende il Green Deal un’esperienza culturale.

Pandemia e filiera delle industrie culturali e creative: uno sguardo internazionale

Opinioni

Pandemia e filiera delle industrie culturali e creative: uno sguardo internazionale

Mercedes Giovinazzo

11 Ago 2021

L’ONU ha dichiarato il 2021 l’Anno internazionale dell’economia creativa per lo sviluppo sostenibile. L’iniziativa, ad alto valore simbolico, rafforza l’importanza del settore soprattutto per i paesi in via di sviluppo dopo l’anno devastante della pandemia. Anche se la consapevolezza dell’importanza delle ICC è diffusa nel mondo, ad oggi le politiche attivate appaiono ancora frammentate, disuguali e, alle volte, addirittura inesistenti.

Opinioni

Audiovisivo. Un anno di conferme in una fase prolungata di forte discontinuità. Di Bruno Zambardino e Giulia Elena Berni

Redazione

13 Gen 2020

Quanto avvenuto nel corso del 2018, nel mondo come in Italia, rafforza le tendenze che già da tempo stanno facendo discutere e modificando il paesaggio cinematografico, tanto che forse non è più possibile scindere industria cinematografica e industria audiovisiva. Mentre il film nelle sale fa fatica, ne aumenta il consumo sulle nuove piattaforme online, in prima linea anche come produttori di contenuti di qualità

Opinioni

Architettura. Crolli e incendi. Di Manuel Orazi

Redazione

19 Dic 2019

Il crollo del ponte Morandi a Genova e l’incendio di Notre Dame a Parigi pongono con forza il tema della manutenzione nell’agenda politica, sia per le opere moderne sia per quelle storiche, un fronte d’impegno in cui le professionalità italiane giocano un ruolo importante

Opinioni

Opera senza barriere. Di Barbara Minghetti

Redazione

12 Nov 2019

L’Opera e il Teatro Musicale hanno tanto da raccontarci e ancora tanto da dirci. Non solo perché trattano temi immortali e quanto mai attuali e contemporanei

Opinioni

Verso uno statuto contemporaneo del patrimonio. Di Simone Verde

Redazione

04 Nov 2019

Le amministrazioni pubbliche si sono da sempre attrezzate per stimolare i processi rigenerativi indispensabili, la cui assenza comporta la fuoriuscita del patrimonio dal novero dei riferimenti culturali e valoriali del presente con ricadute negative in termini di integrità materiale

Opinioni

Crescita del mercato musicale, ma scarsa vocazione internazionale. Di Paolo Madeddu

Redazione

30 Set 2019

Il comparto è tornato in attivo. Lo streaming è sempre più al centro della discografia, anche se i cd restano in auge. Sempre in crescita il settore dei concerti, ma le esportazioni e in generale l’interesse per quel che succede oltre i nostri confini continua a diminuire. E malgrado il dominio di YouTube, la televisione è ancora molto influente

Opinioni

Una rinascita del lungometraggio d’animazione? Di Mario Bellina

Redazione

30 Ago 2019

Assistiamo anche in Italia a una rinascita del lungometraggio d’animazione per adulti e crossover (per un pubblico trasversale). Oltre al rinnovato interesse verso le sala cinematografiche, il settore in maggiore espansione nel nostro Paese rimane comunque quello televisivo per l’infanzia

Opinioni

Per una Cultura sostenibile: innovazioni e pratiche

Redazione

13 Ago 2019

Il cambiamento climatico non è più una questione che riguarda in maniera esclusiva il mondo della scienza o dell’attivismo sociale, ma anche il mondo della cultura ha l’opportunità — e la responsabilità — di giocare un ruolo in prima linea per salvare noi stessi e il nostro pianeta

Opinioni

Convertire in numeri i processi culturali: approcci e sfide nell’epoca dei big data. Di Valentina Montalto

Redazione

13 Ago 2019

Cultura, conoscenza e capacità cognitive sono diventati i principali generatori di valore. Ma perché il riferimento a queste nuove forme di capitale non sia soltanto ornamentale, bisognerebbe anzitutto capire funzionamento e impatti dei processi di produzione di (nuova) cultura e creatività. La sfida non è semplice data la natura molto spesso informale di tali processi, ma il web e le nuove tecnologie offrono nuove opportunità di approfondimento.

Opinioni

Incertezze, rigurgiti nostalgici e visioni non convenzionali. È tempo di responsabilità. Di Valeria Morea e Michele Trimarchi

Redazione

30 Lug 2019

Le turbolenze degli ultimi anni hanno generato tanto reazioni nostalgiche quanto visioni velleitarie. Tra questi estremi, che sembrano confortanti ma si rivelano inquietanti, la creatività mostra tutta la propria forza modellando progetti e strategie che restituiscono opportunità e responsabilità a un mondo che vuole crescere costruendo il proprio futuro.

Opinioni

Io sono cultura 2019 di Carlo Sangalli e Ermete Realacci

Redazione

22 Lug 2019

Alla cultura e alla creatività e alla loro capacità di creare soft economy, un neologismo che abbiamo coniato per indicare un’economia che punta sulla qualità valorizzando l’identità delle comunità e dei territori, rispettando l’ambiente e incorporando bellezza, Fondazione Symbola e Unioncamere in collaborazione con la Regione Marche, da nove anni dedicano il rapporto Io sono cultura.

Opinioni

ARTI VISIVE – Modelli di citta’

Redazione

05 Set 2018

A cura di Marco Enrico Giacomelli – Direttore Responsabile Artribune Magazine – e Massimiliano Tonelli – Direttore Artribune.

Opinioni

DAL MONDO – Quanto conta la nostra cultura?

Redazione

27 Ago 2018

a cura di Valentina Montalto - ricercatrice specializzata in economia della cultura e sviluppo locale presso il Joint Research Centre (JRC) della Commissione europea.

Opinioni

CINEMA – In transizione, tra sorprese e aspettative

Redazione

10 Ago 2018

A cura di Bruno Zambardino – Responsabile Affari Europei Direzione Generale Cinema, MiBACT. Si ringrazia per il supporto redazionale Giulia Elena Berni - esperta di economia e regolamentazione dei media.

Opinioni

TECNOLOGIA E RESTAURO

Redazione

06 Ago 2018

A cura di Paola De Nuntiis - Ricercatrice CNR-ISAC e Alessandro Sardella Collaboratore CNR-ISAC (Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima, Gruppo di Ricerca “Rischi naturali, ambientali e antropici del patrimonio culturale”).

Opinioni

DAL MONDO – Politiche e strumenti EU

Redazione

02 Ago 2018

Realizzato in collaborazione con Silvia Costa – Coordinatrice del Gruppo Socialisti & Democratici (S&D) alla Commissione Cultura del Parlamento Europeo.

News

“Bella ma povera”. Pietro Greco racconta la ricerca italiana

Redazione

14 Lug 2014

"Il motore che l'Italia mette in campo, quello della R&S, è piccolo e poco potente. E tuttavia possiamo ancora farcela. Perché è un buon motore. A patto che cessiamo di considerarlo un orpello, da sacrificare sull’altare delle politiche di bilancio. E iniziamo a considerarlo un investimento appuntamento, strategico come fa la gran parte del mondo”.

Rassegna

“Art Bonus, una grande occasione”

Redazione

22 Giu 2014

Io sono cultura – Geografie delle Industrie Culturali e Creative in Italia è la rubrica che raccoglie le analisi dei settori delle ICC italiane a cura dei principali esperti a

Rassegna

“Be original”: perchè la copia è sempre peggio

Redazione

07 Lug 2013

Io sono cultura – Geografie delle Industrie Culturali e Creative in Italia è la rubrica che raccoglie le analisi dei settori delle ICC italiane a cura dei principali esperti a

Rassegna

“Cultura e innovazione per lo sviluppo di Urbino”

Redazione

27 Lug 2012

Io sono cultura – Geografie delle Industrie Culturali e Creative in Italia è la rubrica che raccoglie le analisi dei settori delle ICC italiane a cura dei principali esperti a

Rassegna

“Cultura da primato ma lo Stato l’azzoppa”

Redazione

25 Lug 2012

Io sono cultura – Geografie delle Industrie Culturali e Creative in Italia è la rubrica che raccoglie le analisi dei settori delle ICC italiane a cura dei principali esperti a

Rassegna

“Abitare il futuro” con Mario Cucinella

Redazione

28 Giu 2012

Io sono cultura – Geografie delle Industrie Culturali e Creative in Italia è la rubrica che raccoglie le analisi dei settori delle ICC italiane a cura dei principali esperti a

Rassegna

“Anghiò”, la festa è servita

Redazione

11 Giu 2011

Io sono cultura – Geografie delle Industrie Culturali e Creative in Italia è la rubrica che raccoglie le analisi dei settori delle ICC italiane a cura dei principali esperti a

Ricerche Collegate