Premessa

Tradizione non è culto delle ceneri, ma custodia del fuoco
Gustav Mahler

Per affrontare le sfide che abbiamo davanti, a partire dagli “Obiettivi di sviluppo sostenibile” dell’ONU, abbiamo bisogno di mobilitare le migliori energie. Vale per tutti come per l’Italia.
Molti dei punti di forza del nostro Paese sono sottovalutati anche dagli italiani, che hanno, secondo un’indagine IPSOS, un’opinione dell’Italia nettamente meno positiva di quella del resto del mondo.
Eppure una chiara visione della realtà è essenziale per affrontare anche i nostri specifici ritardi: non solo il debito pubblico ma le ferite della crisi, le diseguaglianze sociali, l’economia in nero e illegale, il ritardo del Sud, una burocrazia inefficace e spesso soffocante.
L’Italia in 10 selfie di Symbola è un promemoria, quasi un censimento, dei nostri talenti.

Organizzazioni

Indice dei contenuti

COMPETITIVITÀ

  1. Italia Seconda Al Mondo Per Competitività Dei Settori Produttivi
  2. Italia Leader In Europa Per Uso Efficiente Di Risorse Nei Processi Produttivi

DEIVER DELLA QUALITÀ

  1. Sostenibilità: In Italia 3 Milioni Di Green Jobs, Il 13,1% Degli Occupati
  2. Il Design Dà Forza Al Made In Italy
  3. Cultura, Bellezza E Creatività Valgono Il 16,7% Del Pil

MADE IN ITALY

  1. Agroalimentare: Primi In Sostenibilità
  2. Farmaceutica: Primi Tra I Grandi Paesi Europei Per Crescita Dell’export
  3. Legno Arredo: Primi Esportatori Europei Verso Mercati Extra-Ue
  4. Machinery: Quarti Al Mondo Per Surplus Commerciale
  5. Moda: Secondi Al Mondo Per Quote Di Mercato

Ricevi storie di qualità nella tua email

Rubriche e collane correlate

A cura di: Redazione

Approfondimenti correlati

Ricerche su Made in Italy