Componente
Ordinario

Parco Nazionale del Gargano

Terra modellata dall’uomo e dalla natura, territorio variegato e ricco di biodiversità, dalla bellezza paesaggistica inimitabile, il Parco nazionale del Gargano è una delle aree protette più importanti a livello nazionale ed europeo, un connubio perfetto di natura, arte, archeologia e religione che merita di essere visitato in ogni periodo dell’anno.

Boschi, laghi, zone umide, un’area marina protetta – quella delle Isole Tremiti, unico arcipelago italiano nel mare Adriatico – si alternano a borghi e centri storici dove ancora si respira un’atmosfera autentica e pregna di devozione, che trova il culmine nei Santuari di San Michele a Monte Sant’Angelo (Sito UNESCO dal 2011) e di San Pio a San Giovanni Rotondo, meta ogni anno di milioni di fedeli.

Cuore e polmone verde del Parco è la Foresta Umbra. Le sue faggete vetuste candidate a patrimonio dell’Umanità sono citate anche dal poeta Ungaretti: “faggi e cerri hanno 50 metri d’altezza e un fusto d’una bracciata di 5 metri… con abeti, aceri, tassi…con caprioli, lepri, volpi che vi scappano di fra i piedi; con ogni gorgheggio, gemito, pigolìo d’uccelli”. Una varietà che si riscontra nel numero di orchidee spontanee – più di 80 quelle censite – e di uccelli (172) che nidificano soprattutto a ridosso dei laghi di Lesina e Varano e nell’Oasi Lago Salso a Manfredonia, la più grande zona umida del Sud Italia.

Istituito nel 1995, il Parco del Gargano si estende su 121mila ettari e comprende 18 comuni con una popolazione di oltre 200 mila abitanti. Nel suo territorio si contano 5 presidi Slow food, marchio che conferma il valore della genuinità dei prodotti gastronomici, altro valore aggiunto di un promontorio che incanta anche per la sua costa calcarea, alta e frastagliata, ancora incontaminata e non a caso scelta più volte come location di film e fiction nazionali ed internazionali. Le località balneari di Mattinata, Peschici, Vieste e Rodi sono tra le destinazioni turistiche estive più gettonate del Paese.

Alla promozione ed alla valorizzazione del Parco nazionale del Gargano contribuiscono gli uffici dell’Ente, ubicati a Monte Sant’Angelo, e il Consiglio direttivo che vede al vertice l’avvocato Stefano Pecorella che, prima in qualità di Commissario poi di Presidente, sta portando avanti una politica basata sul rapporto costante, stretto e diretto con il territorio, per farsi portavoce presso il Ministero e gli enti competenti delle istanze delle popolazioni che lo abitano.


 


 

ENTE PARCO NAZIONALE DEL GARGANO
Via Sant’Antonio Abate, 121
71037 Monte Sant’Angelo (Fg)
www.parcogargano.gov.it

Articoli Collegati

03 Mag 2016

Il Parco Nazionale del Gargano condivide con Symbola l’impegno nel coniugare la conservazione del patrimonio naturale, storico e culturale con uno sviluppo locale orientato alla sostenibilità e alla qualità