Componente
Ordinario

Distilleria Varnelli

Mantiene la seduzione che promette la casta e licenziosa citazione sull’etichetta liberty, sapientemente ritoccata decine di volte come la Coca-Cola senza che nessuno se ne sia mai accorto, a farmi preferir basta un assaggio. Sarà per quello che piace anche a chi non ama l’anice, o sarà perché il Varnelli è il Varnelli e basta.
Lo pensava anche Luciano Pavarotti che non si portava in giro per il mondo un frammento di Emilia, non il nocino ma il Varnelli, e si dice che lo sorseggiasse nella sua casa di Central Park fumando un sigaro, dopo pranzi luculliani. Tante cose contribuiscono a renderlo un prodotto letterario: la trasparenza, la purezza, la segretezza totale della ricetta, quel gesto di polso che sfiora la tazzina per la vera correzione del caffè – solo una pellicola invisibile. In quelle bottiglie c’è la maestosa semplicità dei Sibillini, la geografia, le storie, la cultura di quel Tibet marchigiano che scende a valle diviene colline coltivate e arriva al mare. Fu Girolamo Varnelli il fondatore della Distilleria nel 1868, l’ideatore dell’Amaro Sibilla, con la licenza UTF n°1, e dopo tre generazioni al maschile, questa è oggi una dinastia al femminile. Da sempre la centralità della comunicazione variamente intesa  – 13% del fatturato – è per le quattro eredi Varnelli un’identità aziendale, un valore intrinseco ben oltre le strategie di marketing, una responsabilità. Sono cambiate modalità e mezzi, evoluti i gusti e il costume, ma il modo di declinare il dialogo e interagire con le differenti comunità di consumatori, utlizzatori e stakeolders continua ad affinarsi. Con degustazioni, collaborazioni con famosi chef e barmen, ma anche nei rapporti stretti con l’Università per la ricerca, scuole di Alta Formazione come l’Istao, e nelle molte attività della Fondazione Girolamo Varnelli. E’ recente l’introduzione del Cicchetto, il bicchierino di cioccolato in cui degustare l’anice secco speciale, il Caffè Moka e l’esotico Mandarino. Che sia questo l’avvio sobrio, stile Varnelli, di una nuova moda?

 

Distilleria Varnelli spa
Via Girolamo Varnelli 10
62034 Muccia (MC)
Tel.  0737647000
Fax  0737647107
www.varnelli.it

Articoli Collegati

05 Giu 2019

Uno spazio di confronto sui temi e i problemi affrontati nei sei incontri itineranti dei mesi scorsi. Un’occasione per conoscere progetti e pratiche di innovazione sociale e discutere sulle loro prospettive future.