Rassegna

SALVA

Vino, il Prosecco Docg punta a sempre maggiore sostenibilità

Askanews.it

07 Mag 2020 - Stampa

CONTINUA A LEGGERE

Vino, il Prosecco Docg punta a sempre maggiore sostenibilità | Askanews.it

2020.05.07.Askanews.it_.Vino_Prosecco_sostenibilità.pdf - 312.59 Kb

Al via collaborazioni con Enel X e Novamont per nuove soluzioni

Prosecco Docg sempre più sostenibile, grazie a tecnologie di ultima generazione che permetteranno alla denominazione di rafforzare le diverse azioni a protezione dell’ambiente già messe in campo in questi anni. Il consorzio di tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg è stato, infatti, tra i primi Consorzi al mondo ad aver promosso e fatto approvare presso le amministrazioni comunali dell’area un provvedimento che prevede già dal 2019 il divieto assoluto all’uso di glifosate, facendo diventare così l’intera area della denominazione il più vasto territorio viticolo d’Europa libero da questo erbicida. Oggi Fondazione Symbola e il Consorzio hanno realizzato uno studio per mappare le principali soluzioni tecnologiche disponibili per migliorare prodotti e processi produttivi della filiera vitivinicola italiana nel segno della sostenibilità e della qualità. Enel X, la società del Gruppo Enel dedicata ai prodotti innovativi e soluzioni digitali, avvierà in collaborazione con il Consorzio un’attività di formazione e sensibilizzazione specifica sui temi dell’economia circolare nella produzione di energia rinnovabile, dell’efficientamento energetico, dell’energy management e dello sviluppo della mobilità elettrica per le attività nei vigneti, per i processi di produzione e per quelle accessorie svolte in cantina. Relativamente al diserbo, pratica che interseca due dimensioni, quella della “Gestione del Suolo e Biodiversità”, e quella della “Sostituzione e riduzione chimica”, in collaborazione con Novamont, azienda pioniera nel settore della bioeconomia e leader internazionale nella produzione di bioplastiche e nello sviluppo di biochemicals, verrà avviata la sperimentazione di bio-erbicidi di origine totalmente naturale e l’impiego del telo per la pacciamatura in Mater-Bi biodegradabile in suolo, in sostituzione dei teli in plastica tradizionale. Tra le azioni si prevede inoltre l’adozione di tecnologie 4.0, in particolare l’uso di droni in vigneto per la creazione di mappe tematiche georeferenziate con cui elaborare carte di prescrizione per operazioni colturali, rafforzando così l’azione dei bollettini agronomici, servizio già oggi presente per le aziende aderenti al Consorzio. Sono previste inoltre azioni per la protezione e la valorizzazione della biodiversità attraverso l’integrazione tra discipline agronomiche ed ecologiche e azioni per la cura e la salvaguardia dei “Ciglioni”, elemento caratteristico delle Colline di Conegliano Valdobbiadene, Patrimonio UNESCO. Quindi un piano e programma di azioni e interventi che renderanno ancora più sostenibile e qualitativamente superiore il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG.

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Organizzazioni

Continua a leggere

22 Giu 2021

Adnkronos

17 Giu 2021

Diana Cavalcoli | Corriere della Sera