Storie

SALVA

Spring Color

Il modello aziendale di Spring Color basa il proprio successo su due fattori strategici: il rispetto per la tradizione e l'innovazione attraverso la sostenibilità. Pionieri della produzione di vernici biodegradabili e non-nocive, l'azienda marchigiana propone ai professionisti del restauro una gamma di prodotti di alta qualità.

17 Nov 2020 Redazione

Quella di Spring Color è una storia che parte da lontano. L’azienda per la produzione di vernici viene fondata nel 1958, quando non erano ancora noti gli effetti devastanti che questi prodotti avevano sull’ambiente e le persone, da una famiglia che vanta una tradizione di ebanisti e decoratori fin dall’800. Inizia circa nel 1993 la riconversione al naturale, prima che si cominciasse a parlare di sostenibilità, di produrre esclusivamente vernici naturali, riscoprendo le antiche tecniche di lavorazione, con il latte, i fiori, le uova, le terre e gli oli vegetali e scoprendone di nuove grazie alla collaborazione con Università di Ancona. 

Una scelta lungimirante, che ha portato l’azienda a produrre una vasta gamma di calci e malte, smalti, pitture e colori che risultano allo stesso tempo estremamente performanti e perfettamente sostenibili, essendo privi di sostanze volatili nocive e biodegradabili. Questi prodotti sono particolarmente adatti al restauro, perché oltre alla loro salubrità restituiscono gli autentici colori della tradizione artistica del passato, tanto da essere impiegati in migliaia di cantieri di chiese, monumenti e siti archeologici in Italia e all’estero. Con i prodotti Spring Color sono stati restaurati, tra gli altri, il Colosseo, Villa d’Este e il Palazzo dei Templari di Gerusalemme. 

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Continua a leggere

Storie

Dalla lagunare Venezia alla Roma imperiale, passando per le macerie de L’Aquila, la Di Vincenzo Dino & C. ha dimostrato in oltre 70 anni di attività un alto livello di competenze sviluppato proprio nel settore del recupero e restauro.

17 Nov 2020

Storie

Ibix è il nome dell’azienda che è dietro la fornitura di tecnologie e prodotti utilizzati nei processi di recupero e restauro dei principali monumenti storici di quasi tutto il mondo: l’azienda emiliana ha contribuito al restauro delle principali icone capitoline di Francia, Italia e USA.

17 Nov 2020

Storie

Gexcel sviluppa servizi per la diagnostica principalmente attraverso il sapiente uso della tecnologia laser. HERON e Reconstructor sono i nomi di due delle innovazioni che trovano valida applicazione nel mondo del restauro, come dimostrato per i rilievi del Tempio di Belen in Perù.

17 Nov 2020

Storie

Nel segno della qualità sono già oltre 18.000 gli edifici che in tutta Italia possono fregiarsi della certificazione CasaClima. Nel settore del restauro il certificato “CasaClima R” va a premiare quegli interventi che puntano all’efficientemento energetico, nel rispetto dell’identità originale degli edifici.

17 Nov 2020