Rassegna

SALVA

SOSTENIBILITA’: LE IMPRESE COESIVE ESPORTANO DI PIU’ E INVESTONO PIU’ GREEN. Coesione per il rilancio anche nel post pandemia

Adnkronos

18 Giu 2021 - Redazione

SOSTENIBILITA': LE IMPRESE COESIVE ESPORTANO DI PIU' E INVESTONO PIU' GREEN. Coesione per il rilancio anche nel post pandemia | Adnkronos

- NaN b

”La coesione, come ha detto il presidente Draghi, è un dovere morale. Ma è anche un formidabile fattore produttivo – afferma il presidente della Fondazione Symbola, Ermete Realacci – in particolare in Italia, come dimostra ‘Coesione è competizione’. Anche per questo l’Unione Europea ha indirizzato le risorse del Next Generation Eu e larga parte del bilancio comunitario 2021-27 per rilanciare l’economia su coesione, inclusione, transizione verde e digitale. Con l’obiettivo di azzerare le emissioni nette di CO2 entro il 2050. Una sfida di enorme portata che chiede unità al Paese e vede protagoniste le imprese raccontate in questo rapporto”. Per Gian Maria Gros-Pietro, presidente di Intesa Sanpaolo, questo rapporto “evidenzia l’efficacia dell’approccio coesivo. In questo particolare periodo, la collaborazione tra enti diversi ha portato risultati straordinari in campo economico, sociale e soprattutto della sanità. Intesa Sanpaolo crede nel valore della vita di comunità, sia essa di persone, di imprese, di Stati. In questa direzione vanno gli oltre 400 miliardi di euro di erogazioni a medio-lungo termine che la Banca destina a imprese e famiglie in ambiti strettamente collegati al Recovery Plan come transizione ecologica e digitale, infrastrutture, trasporti, progetti di rigenerazione urbana, a supporto del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza”. Anche nell’anno del Covid, per il segretario generale di Unioncamere, Giuseppe Tripoli, “le piccole e medie imprese italiane hanno mostrato attenzione alla dimensione sociale, alle comunità territoriali e alle fasce più deboli. Infatti, non solo è cresciuto il numero delle imprese coesive che sono il 37% delle manifatturiere, ma un numero molto maggiore di imprese ha adottato strategie rivolte a un incremento della sostenibilità sociale e ambientale e a iniziative per venire incontro alle esigenze delle fasce deboli. Emerge anche che le imprese più sono coesive più sono competitive e riescono a sfruttare al meglio le loro potenzialità”.

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Continua a leggere

09 Lug 2021

Il resto del Carlino. Macerata

05 Lug 2021

Gazzetta di Parma

05 Lug 2021

Corriere della Sera. Economia | Carlotta Clerici