Storie

SALVA

SOING

La livornese SOING offre servizi diagnostici che nel campo del restauro trovano fertile terreno d'applicazione: il modus operandi leggero e non invasivo ha portato l'azienda a intervenire sul patrimonio culturale di tutta Italia.

17 Nov 2020 Redazione

SOING, azienda toscana attiva nel campo della diagnostica e dell’analisi delle strutture, realizza servizi specialistici dedicati alla conoscenza, grazie ad un approccio innovativo basato su tecniche di indagine geofisiche non invasive, affiancate da un limitato e mirato numero di prove tradizionali non distruttive e distruttive tradizionali. Tale approccio è stato sviluppato negli anni in diversi ambiti, che oggi costituiscono veri e propri settori di sviluppo aziendale per la geologia, l’architettura, l’ingegneria, l’archeologia e l’agricoltura. 

La possibilità di fornire un quadro completo di indagini e conoscenze dettagliate, sia per interi complessi monumentali che per singole parti strutturali, ha portato SOING a lavorare, dal 2004 ad oggi, su numerosi ed importanti simboli del patrimonio culturale italiano come la Basilica di S.M. Novella a Firenze, il Duomo di Ferrara, il Duomo di Brescia e Rocca Stellata di Bondeno. SOING ha svolto il ruolo di capogruppo per il progetto di ricerca PRIMARTE, finanziato dalla Regione Toscana, insieme a 3 istituti di ricerca e altre imprese toscane, volto a condividere nuovi approcci della diagnostica non invasiva con ricercatori e restauratori, potendo sperimentare innovative e avanzate tecniche scientifiche di conservazione sul cantiere del complesso monastico di Santa Maria al Sepolcro (Le Campora – Firenze). 

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Continua a leggere

Storie

Dalla lagunare Venezia alla Roma imperiale, passando per le macerie de L’Aquila, la Di Vincenzo Dino & C. ha dimostrato in oltre 70 anni di attività un alto livello di competenze sviluppato proprio nel settore del recupero e restauro.

17 Nov 2020

Storie

Ibix è il nome dell’azienda che è dietro la fornitura di tecnologie e prodotti utilizzati nei processi di recupero e restauro dei principali monumenti storici di quasi tutto il mondo: l’azienda emiliana ha contribuito al restauro delle principali icone capitoline di Francia, Italia e USA.

17 Nov 2020

Storie

Le attività del CNR sui Beni Culturali sono confluite dal 2019 nel ISPC. Con 7 sedi in tutta Italia e quasi 200 dipendenti provenienti dal mondo scientifico ed umanistico, l’Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale promuove le proprie ricerche e progetti anche nel settore del restauro.

17 Nov 2020

Storie

Gexcel sviluppa servizi per la diagnostica principalmente attraverso il sapiente uso della tecnologia laser. HERON e Reconstructor sono i nomi di due delle innovazioni che trovano valida applicazione nel mondo del restauro, come dimostrato per i rilievi del Tempio di Belen in Perù.

17 Nov 2020