Storie

SALVA

Renner Italia

La storia di quest'azienda può considerarsi una delle best practice nel mondo della chimica industriale. Con un gruppo internazionale, alimentato con energie 100% green, Renner Italia produce vernici con un focus specifico su uno dei materiali più delicati nel mondo del restauro: il legno.

17 Nov 2020 - Redazione

Quella di Renner Italia non è soltanto la storia di un’azienda leader nella produzione di vernici hi-tech per il legno, ma anche quella di un sogno imprenditoriale che ha saputo resistere alla crisi economica, uscendone addirittura rafforzata, puntando sull’innovazione. Oggi Renner investe il 3% del fatturato in ricerca a vanta oltre 6.000 formule sviluppate nel proprio laboratorio, in cui lavorano 58 ricercatori, che sviluppa 5 nuovi prodotti al giorno. Per continuare a realizzare soluzioni esteticamente evolute per la protezione del legno, la società controlla anche Renner Spagna, Renner UK, Renner France, Renner India e Renner Polska e serve 63 Paesi. Le vernici dell’azienda vengono impiegate su ogni tipo di legno e grazie alle loro caratteristiche si prestano a numerosi campi di applicazione, non ultimo il restauro, che richiede altissime prestazioni. 

Sono state scelte, ad esempio, per il restauro dell’Aula Magna Santa Lucia dell’Università di Bologna e della Moschea di Hassan II di Casablanca. Eretta sul mare, la moschea presentava fenomeni di degrado dovuti alla salsedine e agli agenti atmosferici, in particolare sui materiali lignei. Per questo sono state scelte le vernici Ultimate Protection UV+, che proteggono dai raggi UV, nutrono il legno, impediscono la proliferazione di muffe e risultano particolarmente resistenti all’acqua marina. Fortemente impegnata sul fronte ambientale, l’azienda produce in impianti alimentati al 100% da energia rinnovabile e ha ridotto del 95% le esalazioni di solvente dalle sue vernici, rendendole atossiche. 

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Continua a leggere

Storie

Dalla lagunare Venezia alla Roma imperiale, passando per le macerie de L’Aquila, la Di Vincenzo Dino & C. ha dimostrato in oltre 70 anni di attività un alto livello di competenze sviluppato proprio nel settore del recupero e restauro.

17 Nov 2020

Storie

Ibix è il nome dell’azienda che è dietro la fornitura di tecnologie e prodotti utilizzati nei processi di recupero e restauro dei principali monumenti storici di quasi tutto il mondo: l’azienda emiliana ha contribuito al restauro delle principali icone capitoline di Francia, Italia e USA.

17 Nov 2020

Storie

Nel segno della qualità sono già oltre 18.000 gli edifici che in tutta Italia possono fregiarsi della certificazione CasaClima. Nel settore del restauro il certificato “CasaClima R” va a premiare quegli interventi che puntano all’efficientemento energetico, nel rispetto dell’identità originale degli edifici.

17 Nov 2020

Storie

Il consorzio Ediltecnica è composto da diverse realtà attive nel settore del restauro: questo fattore è ciò che permette al gruppo di poter operare lungo tutte le fasi processuali degli interventi di restauro.

17 Nov 2020