Rassegna

SALVA

Presentato rapporto Boschi e foreste nel Next Generation EU

Askanews

16 Dic 2020

Redazione

CONTINUA A LEGGERE

Presentato rapporto Boschi e foreste nel Next Generation EU | Askanews

Presentato-rapporto-Boschi-e-foreste-nel-Next-Generation-EU.pdf - 816.01 Kb

L’Italia è oggi con 11,4 mln di ettari e il 38% della sua superficie territoriale il secondo tra i grandi paesi europei per copertura forestale. Ogni anno le foreste italiane sottraggono dall’atmosfera circa 46,2 mln di tonnellate di anidride carbonica, che si traducono in 12,6 mln di tonnellate di carbonio accumulato. Il carbonio organico accumulato nelle foreste italiane è pari a 1,24 mld di tonnellate, corrispondenti a 4,5 mld di tonnellate di anidride carbonica. E in città le piante possono ridurre le temperature e rimuovere ozono e polveri sottili, queste ultime in gran parte responsabili delle 60 mila morti premature che ogni anno avvengono in Italia a causa dell’inquinamento atmosferico. Un contributo dei boschi e delle foreste italiane alla sostenibilità, alla sicurezza e alla bellezza destinato a crescere con la piantumazione nei prossimi 10 anni di più di 200 mln di alberi come contributo nazionale alla ‘Strategia europea per la biodiversità 2030’, che prevede di piantare 3mld di alberi nei paesi dell’Unione.

E’ quanto emerge dal rapporto ‘Boschi e foreste nel Next Generation EU. Sostenibilità, sicurezza, bellezza’ di Fondazione Symbola, Coldiretti e Bonifiche Ferraresi presentato, questa mattina, alla presenza del ministro per gli Affari Europei, Vincenzo Amendola, dal presidente della Fondazione Symbola, Ermete Realacci, dal presidente Coldiretti, Ettore Prandini e dal presidente FederlegnoArredo, Claudio Feltrin. Hanno introdotto i lavori, Stefano Boeri Architetto e urbanista e Fabio Renzi Segretario generale Fondazione Symbola. Le relazioni sono state di Carlo Blasi Presidente Fondazione ‘Flora Italiana’, professore emerito Sapienza Università di Roma e Marco Marchetti Presidente di Alberitalia, professore di Ecologia e Pianificazione delle risorse forestali Università degli studi del Molise. Ha moderato l’evento Paola Pierotti Architetto, giornalista PPAN. Sono intervenuti Massimiliano Atelli Presidente Comitato per lo sviluppo del verde pubblico; Marco Bussone Presidente nazionale Uncem; Antonio Brunori Segretario generale PEFC Italia Massimo Castelli Sindaco di Cerignale (PC), Coordinatore Nazionale dei Piccoli Comuni dell’Anci; Stefano Ciafani Presidente nazionale Legambiente, Sabrina Diamanti Presidente nazionale Conaf; Nada Forbici Presidente Assofloro; Carlo Montalbetti Direttore generale Comieco; Renzo Motta Presidente S.I.S.E.F. Società, Università degli studi di Torino; Davide Pettenella, professore di Economia e Politica forestale Università di Padova; Giampiero Sammuri Presidente Federparchi; Alessandra Stefani Direttore generale Economia Montana e Foreste Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali; Onofrio Rota Segretario generale Fai Cisl; Giorgio Vacchiano Ricercatore in gestione e pianificazione forestale Università statale di Milano; Federico Vecchioni Amministratore delegato Bonifiche Ferraresi.

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Eventi

Evento

Boschi e foreste nel Next Generation EU

16 dicembre 2020

Continua a leggere

27 Ott 2021

Corriere della Sera

27 Ott 2021

Giornale di Brescia

27 Ott 2021

Repubblica – Affari e finanza | Simone Pazzano

27 Ott 2021

Quotidiano di Sicilia | E. Vitale e A. Leo