Rassegna

SALVA

Ogni anno la cultura a Como genera oltre 800 milioni di euro

L.M. | Corriere di Como - Corriere della Sera

10 Gen 2020 - Stampa

CONTINUA A LEGGERE

Ogni anno la cultura a Como genera oltre 800 milioni di euro - L.M. | Corriere di Como - Corriere della Sera

2020.01.10.Corriere.Sera_.Como_.Industria_culturale_Como.pdf - 1.79 Mb

Ma in Italia arretriamo di 4 posizioni e i musei languono.

Un mito da sfatare è che con la cultura non si mangi ossia che il settore, anche in caso di grandi eventi, non generi sufficiente flusso economico a giustificare il proprio mantenimento. Un contributo di chiarezza, numeri alla mano, lo ha dato ieri il report dell’ufficio “Studi e statistica” della Camera di Commercio di Como e Lecco relativo al “Sistema produttivo culturale e creativo dell’area lariana”. Obiettivo è identificare i numeri della filiera culturale chiamata “made in Lario” in cui operano cinema, case editrici, musicisti, musei e ogni attività che comporti creatività, artigianato compreso. Il peso del “sistema produttivo culturale e creativo” è stato misurato in termini di valore aggiunto prodotto (ossia la differenza tra il valore finale dei beni e servizi prodotti e il valore dei beni e servizi acquistati per essere impiegati nel processo produttivo), occupazione enumero di imprese. L’elaborazione è riferita al 2018 su dati di Unioncamere e Fondazione Symbola.

LE DUE PROVINCE
Nella classifica italiana del valore aggiunto “culturale” sul totale provinciale, il territorio lariano (ossia Como e Lecco rappresentate dalla Camera di Commercio unificata) occupa la 32a posizione, con un’incidenza del 5,1% (in valori assoluti si tratta di quasi 1,3 miliardi di euro).

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Continua a leggere

01 Apr 2020

Civiltà del Lavoro

16 Mar 2020

Paola Cacace | L’Economia – Corriere del Mezzogiorno

25 Feb 2020

Massimo Pucci | La Nazione – Arezzo

17 Feb 2020

Rosanna Lampugnani | L’Economia – Corriere del Mezzogiorno