Storie

SALVA

MiMoto Smart Mobility

Il primo servizio tutto italiano di scooter sharing elettrico e a flusso libero attivo a Milano, Torino e Genova.

08 Lug 2020 Stampa

Il futuro della mobilità è racchiuso in due parole: elettrica e condivisa. Lo dimostra il successo di MiMoto, il primo servizio tutto italiano di scooter sharing elettrico e a flusso libero (ovvero è possibile lasciare il motorino ovunque si voglia una volta terminato il noleggio senza vincoli di stazione di ricarica o punti di parcheggio, sempre all’interno di un’area operativa definita). MiMoto ha lanciato il proprio servizio come first mover a Milano, Torino e Genova, città nelle quali è attualmente attivo con una flotta rispettivamente di 250, 250 e 100 unità. Gli scooter MiMoto sono facilmente riconoscibili dal loro colore giallo, sono 100% elettrici e raggiungono una velocità massima di 45 km/h. E sono prodotti in Italia. Non necessitano di chiavi, ma basta scaricare l’app gratuita per usufruire del servizio: sulla mappa vengono visualizzati gli scooter più vicini e il livello di batteria, l’utente ha 20 minuti gratuiti di prenotazione e una volta sbloccato il bauletto troverà al suo interno due caschi con cuffiette igieniche usa e getta e profumatore igienizzante. MiMoto è la dimostrazione di come un simile servizio di condivisione può portare vantaggi alle persone che ne fruiscono così come alla città che lo ospita: vantaggi come riduzione dell’inquinamento atmosferico e acustico, diminuzione del traffico e aumento degli spazi di parcheggio.

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Continua a leggere

10 Mag 2021

Porta avanti dal 2001 il progetto SardiNIA-ProgeNIA, una delle più complete analisi genetiche mai effettuate su una singola popolazione

10 Mag 2021

Leader mondiale nel settore della ventilazione polmonare, è l’unica azienda italiana produttrice di macchinari per ogni possibile ambito in cui sia richiesta la ventilazione assistita

Storie

10 Mag 2021

Interpreta e classifica le onde cerebrali generate dal movimento immaginato, attraverso un software basato sull’IA e grazie a sensori indossabili

10 Mag 2021

Ha ricostruito, con strutture polimeriche naturali nanofabbricate su cui sono state innestate le colture di microbiota intestinale, un modello che replica la generazione e l’evoluzione del microbiota intestinale umano