News

SALVA

Le piccole e medie imprese della moda sfidano il Covid 19

Le piccole e medie imprese specializzate nell'alta moda nello storico distretto di Carpi si sono unite per affrontare l'emergenza. Come? Costruire una filiera locale autosufficiente per la produzione di mascherine, camici e cuffie.

10 Apr 2020 - Domenico Sturabotti

Dal tessuto al taglio, dalla cucitura fino alla fornitura al personale medico di tute, cuffie, camici. Tante piccole e medie imprese specializzate nell’alta moda hanno deciso di unirsi per affrontare l’emergenza. Siamo nello storico distretto di Carpi, in provincia di Modena.
Già nel XVI secolo, in questa zona, si praticava la lavorazione di sottili listelli ricavati dai tronchi di salice e pioppo per la produzione di cappelli e borse.

Nel dopoguerra, il passaggio alla confezione di tessuti e alla lavorazione della maglia, basata prevalentemente sul lavoro a domicilio, permise il fiorire di una rete di piccole imprese fortemente interconnesse e specializzate nelle diverse fasi del ciclo produttivo. Da questo distretto, entrato più volte in crisi negli ultimi anni, la Regione Emilia Romagna sta attingendo le competenze per costruire una filiera locale autosufficiente per la produzione di mascherine, camici e cuffie. Per accelerare il processo, perché c’è poco tempo, la Regione ha messo a disposizione delle imprese le competenze dell’Università di Bologna e del Tecnopolo di Mirandola per testare e dichiarare la conformità di mascherine chirurgiche agli standard.

Una esperienza che ci insegna come esistano settori strategici in Italia, che devono essere protetti.

Un bel esempio di sistema che potrebbe essere preso a modello da tanti altri territori.

 

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Continua a leggere

News

Siamo tra i primi tra i Paesi europei, e secondi solo alla Germania per riciclo pro-capite degli imballaggi. Ci spiega come Conai, il Consorzio Nazionale Imballaggi che quest’anno ha praticamente già superato gli obiettivi di riciclo che l’Europa chiede entro il 2025. Anche per questo tra le oltre 200 best practice dlla ricerca GreenItaly.

11 Nov 2020

News

Si chiama Homo Faber Guide ed è la prima piattaforma digitale che raccoglie i migliori maestri dei mestieri d’arte europei. Dal 17 settembre on line, ha il valore di rendere fruibile ad un ampio pubblico la migliore rappresentazione anche dell’artigianato made in Italy.

17 Set 2020

News

Si chiama Biovitae ed è una lampadina di quelle comuni, al Led, in grado di produrre un’azione di sanificazione continua attraverso le sue onde elettromagnetiche.

07 Set 2020

News

L’azienda made in Italy nota per aver rivoluzionato il modo di servire il gelato nelle gelaterie ora ripensa a come consegnarlo a domicilio in questa fase post covid.

21 Mag 2020