News

SALVA

Le mascherine anticoronavirus più belle del mondo

Le mascherine protettive sono diventate accessorio di moda, entrate a far parte delle collezioni, come quella di Angelo Inglese che le abbina alla camicie.

22 Apr 2020 - Redazione

In Asia sono da tempo un accessorio di moda, come i braccialetti o le collane. Sempre più colorate e originali, con disegni o loghi di marchi famosi. Parliamo delle mascherine protettive che utilizziamo contro il coronavirus.

L’uso quotidiano iniziò a diffondersi in Giappone circa cento anni fa, a protezione dei fumi degli incendi provocati da un terremoto di magnitudo 7,9 che colpì la pianura del Kantō sull’isola maggiore giapponese del Honshū la mattina del 1° settembre 1923. Negli anni successivi le mascherine tornarono nuovamente popolari in seguito all’asiatica, una pandemia influenzale di origine aviaria, che negli anni 1957-60 fece nel mondo circa due milioni di morti. Negli anni 60, l’industrializzazione post-bellica portò ad un aumento significativo dell’inquinamento, convincendo larga parte della popolazione giapponese a usare questo dispositivo tutto l’anno.
Negli ultimi mesi questo prodotto è entrato nelle nostre vite e ci rimarrà a lungo. E se dobbiamo conviverci, almeno che siano belle. È così che le mascherine entreranno a far parte di molte collezioni, come quella del sarto italiano che da Ginosa di Puglia ha vestito Donald Trump nel giorno del suo insediamento e ha cucito la camicia indossata dal principe William durante il Royal Wedding. Non a caso il Forbes lo ha nominato quest’anno sarto italiano più famoso del mondo.

Le mascherine sartoriali di Angelo Inglese sono realizzate con tessuti di altissima qualità e impunture impeccabili, e rese sanitarie da un velo di Tnt omologato. Fin quando durerà l’emergenza verranno donate a chi ne ha bisogno.

Quando si tornerà alla normalità, diventeranno un accessorio da abbinare alle camicie più belle del mondo.

 

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Organizzazioni

Continua a leggere

News

L’azienda made in Italy nota per aver rivoluzionato il modo di servire il gelato nelle gelaterie ora ripensa a come consegnarlo a domicilio in questa fase post covid.

21 Mag 2020

News

Realizzerà le macchine che permetteranno al nostro Paese di produrre 35 milioni mascherine chirurgiche al giorno entro la metà di agosto. Si tratta di IMA. leader mondiale del packaging made in Italy.

05 Mag 2020
injecta IMa

News

Una partnership tutta italiana ha creato il ventilatore polmonare portatile, facile da usare a casa, touchscreen e molto intuitivo. Protagonisti la SECO di Arezzo e la IBD di Mantova.

29 Apr 2020

News

Il software open-source per monitorare la salute dei cittadini nella fase 2 dell’emergenza viene da Genova, dall’Istituto Italiano di Tecnologia.

24 Apr 2020
aithermometer_IIT