Storie

SALVA

La Veneranda Fabbrica del Duomo

Il Duomo di Milano ha i suoi "angeli" che da secoli lo difendono dalle intemperie e dai segni del tempo: è la Veneranda Fabbrica del Duomo, un team dedito alla corretta conservazione e manutenzione dei beni architettonici e scultorei del Duomo dedicato alla "Madunina".

17 Nov 2020 - Redazione

La Veneranda Fabbrica del Duomo si occupa dal 1387 della costruzione e della conservazione della Cattedrale, oltre che degli aspetti legati alle funzioni liturgiche ed alla valorizzazione del Monumento. I numeri della Fabbrica sono importanti: 100 operai dipendenti altamente specializzati si prendono quotidianamente cura delle 135 guglie e delle oltre 3400 statue. Il modello organizzativo della Fabbrica, che governa l’intero ciclo di restauro, è originale e strettamente legato alla natura del monumento e del marmo di Candoglia: personale dipendente per le attività manutentive, programmate a ciclo continuo su base triennale; ricorso a restauratori esterni alla Fabbrica per gli interventi più delicati sulle opere d’arte (vetrate, dipinti).

 

La conoscenza dei materiali è al centro del processo manutentivo: ancora oggi la Fabbrica utilizza il marmo proveniente dalle stesse cave ininterrottamente utilizzate da più di 600 anni. Per la sua complessità, la struttura è soggetta a continui interventi conservativi, res possibili da un enorme database, comprensivo dell’Archivio Storico, di mappe digitalizzate e di sensori dinamici in grado di rilevare ogni minima anomalia. Per far fronte alle ingenti spese di conservazione, la Fabbrica ha anche elaborato numerose attività di raccolta fondi, tra cui si ricorda il progetto “Adotta una Guglia”, che ha visto la partecipazione di migliaia di milanesi. 

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Continua a leggere

Storie

Dalla lagunare Venezia alla Roma imperiale, passando per le macerie de L’Aquila, la Di Vincenzo Dino & C. ha dimostrato in oltre 70 anni di attività un alto livello di competenze sviluppato proprio nel settore del recupero e restauro.

17 Nov 2020

Storie

Ibix è il nome dell’azienda che è dietro la fornitura di tecnologie e prodotti utilizzati nei processi di recupero e restauro dei principali monumenti storici di quasi tutto il mondo: l’azienda emiliana ha contribuito al restauro delle principali icone capitoline di Francia, Italia e USA.

17 Nov 2020

Storie

Le attività del CNR sui Beni Culturali sono confluite dal 2019 nel ISPC. Con 7 sedi in tutta Italia e quasi 200 dipendenti provenienti dal mondo scientifico ed umanistico, l’Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale promuove le proprie ricerche e progetti anche nel settore del restauro.

17 Nov 2020

Storie

Gexcel sviluppa servizi per la diagnostica principalmente attraverso il sapiente uso della tecnologia laser. HERON e Reconstructor sono i nomi di due delle innovazioni che trovano valida applicazione nel mondo del restauro, come dimostrato per i rilievi del Tempio di Belen in Perù.

17 Nov 2020