Rassegna

SALVA

La grande riconversione dell’edilizia: una impresa su cinque ora è green

Enrico Netti | Il Sole 24 Ore

15 Gen 2019 - Redazione

CONTINUA A LEGGERE

La grande riconversione dell'edilizia: una impresa su cinque ora è green, Enrico Netti | Il Sole 24 Ore

La_grande_riconversione_delledilizia_una_impresa_su_cinque_green_1547552610.pdf - 488.08 Kb

Una nuova edilizia per portare più valore al patrimonio immobiliare italiano. In altre parole aggiungendo sicurezza, efficienza, ecosostenibilità e perché no anche bellezza percorrendo la via del rinnovamento e della riqualificazione edilizia. Specializzazioni e innovazioni che fanno parte dell’edilizia del futuro che si sta sempre più affermando anche grazie agli investimenti in ricerca e sviluppo delle società del settore mentre i bonus fiscali aggiungono maggiore convenienza alle operazioni di ristrutturazione. Le ricadute? Bollette energetiche più leggere e un aumento del valore degli immobili che in media è intorno al 30 per cento. Da non trascurare le ricadute occupazionali per un settore come quello delle costruzioni che nell’arco di un decennio ha perso circa 600mila posti di lavori.

In questo contesto giovedì a Milano verrà presentato il rapporto con le <<100 storie italiane per le costruzioni del futuro>> realizzato dalla Fondazione Symbola con Fassa Bortolo in collaborazione con la Triennale, coinvolgendo esperti del settore e Made Expo in qualità di partner tecnico. Le imprese selezionate operano nell’impiantistica, nella progettazione, negli interventi e i servizi integrati, le finiture.

<<Tra le radici del futuro dell’Italia ci sono le piccole e grandi aziende dell’edilizia che stanno cambiando e riqualificando le città – sottolinea Ermete Realacci, presidente di Symbola, la fondazione per le qualità italiane -. Ora si deve dare stabilità agli incentivi che per il bonus sisma può arrivare fino all’85% se abbinato ad interventi di efficienza energetica>>.

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su