Rassegna

SALVA

Italia superpotenza dell’economia circolare. Il rapporto Greenitaly

Saturno Illomei | Formiche.net

29 Ott 2019 - Stampa

CONTINUA A LEGGERE

Italia superpotenza dell’economia circolare. Il rapporto Greenitaly - Saturno Illomei | Formiche.net

2019.10.29.Formiche.Italia_superpotenza_economia_Circolare_GreenItaly.pdf - 237.43 Kb

Negli ultimi cinque anni più di 430 mila imprese, per superare la crisi, hanno investito nella green economy. Nel solo 2019 record di investimenti con un più 21%. L’occupazione “verde” nel 2018 è cresciuta di oltre 100 mila unità, superando i 3 milioni di occupati, il 13,5 per cento della forza lavoro. L’Italia prima in Europa per il riciclo dei rifiuti: il 79% del totale. (La maggior parte si tratta di riciclo da rifiuti industriali). Lo racconta il Decimo Rapporto Greenitaly della Fonazione Symbola e di Unioncamere , presentato oggi a Roma. “Quando dieci anni fa abbiamo pubblicato il primo Greenitaly”, ha ricordato Ermete Realacci , presidente della Fondazione Symbola, nel mondo c’erano 25 GW di fotovoltaico installato: oggi i GW sono 660. Oggi è in campo un’economia più sostenibile e a misura d’uomo che mette insieme innovazione e qualità con valori e coesione sociale, ricerca e tecnologia con design e bellezza, industria 4.0 e antichi saperi. Un modello produttivo e sociale che offre al nostro Paese la possibilità di avere un rilevante ruolo internazionale”. “I dati parlano chiaro”, ha ribadito Giuseppe Tripoli , Segretario Generale di Unioncamere, “un’impresa su tre ha imboccato a strada della sostenibilità: 90 mila in più dello scorso anno. Un dato interessante e che a questa accelerazione stanno contribuendo molto le imprese dei giovani under 35, che, nella metà dei casi hanno puntato sulla green economy.

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Persone

user Ermete realacci

Presidente Fondazione Symbola

Organizzazioni

Rubriche

A cura di: Redazione

Continua a leggere

22 Ott 2020

Adnkronos

22 Ott 2020

Federico Pacella | Il Giorno

21 Ott 2020

la Repubblica