Storie

SALVA

Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia Romagna

Buona parte del patrimonio storico-artistico della Regione Emilia Romagna è oggi in condizioni ottimali grazie agli interventi dell'Istituto regionale che da quasi 50 anni opera su monumenti ed edifici di vari secoli.

17 Nov 2020

Redazione

Dal 1974 l’Istituto Beni Culturali (IBC) si occupa del patrimonio della Regione Emilia-Romagna con piani di intervento per catalogare, valorizzare e restaurare i beni storico-artistici di musei, biblioteche e archivi storici, oltre agli affreschi e apparati decorativi di complessi architettonici come palazzi e castelli. A Palazzo Pretorio di Castrocaro Terra del Sole, edificio del 1500 sede dei Commissari della Romagna sotto il Ducato di Firenze, si è provveduto al restauro degli stemmi in arenaria sulla facciata e dei graffiti presenti nelle carceri, con la riproduzione in virtuale delle segrete per scopi di conservazione preventiva. 

A Palazzo Tozzoni, dimora nobiliare imolese, si è restaurato il maestoso scalone tardo-barocco ornato da sculture e stucchi e installato un sistema di monitoraggio dei parametri indoor. Con Tre Istituzioni e un Patrimonio, attività dedicata al recupero di beni meno noti e da valorizzare, IBC sostiene numerosi “cantieri-scuola” che consentono agli studenti dell’Accademia di Bologna di operare sul campo e mettere in pratica conoscenze, costruendo casi di studio e tesi. Fra i beni restaurati si citano gli affreschi della Cappella Viviani a Montegridolfo e della Sala ping pong di Villa Saffi a Forlì. Al restauro, preceduto da indagini e operazioni di risanamento, sono seguite iniziative di valorizzazione della storia di quegli affreschi e di quei luoghi. 

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Continua a leggere

Storie

Dalla lagunare Venezia alla Roma imperiale, passando per le macerie de L’Aquila, la Di Vincenzo Dino & C. ha dimostrato in oltre 70 anni di attività un alto livello di competenze sviluppato proprio nel settore del recupero e restauro.

17 Nov 2020

Storie

Ibix è il nome dell’azienda che è dietro la fornitura di tecnologie e prodotti utilizzati nei processi di recupero e restauro dei principali monumenti storici di quasi tutto il mondo: l’azienda emiliana ha contribuito al restauro delle principali icone capitoline di Francia, Italia e USA.

17 Nov 2020

Storie

Le attività del CNR sui Beni Culturali sono confluite dal 2019 nel ISPC. Con 7 sedi in tutta Italia e quasi 200 dipendenti provenienti dal mondo scientifico ed umanistico, l’Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale promuove le proprie ricerche e progetti anche nel settore del restauro.

17 Nov 2020

Storie

Gexcel sviluppa servizi per la diagnostica principalmente attraverso il sapiente uso della tecnologia laser. HERON e Reconstructor sono i nomi di due delle innovazioni che trovano valida applicazione nel mondo del restauro, come dimostrato per i rilievi del Tempio di Belen in Perù.

17 Nov 2020