Snack

SALVA

IN APPENNINO CI SONO 1 MILIONE DI IMPRESE E 10 MILIONI DI RESIDENTI

Oggi sono più di dieci milioni i residenti nell’Appennino.

23 Lug 2018 - Redazione

Tutti sanno che l’Appennino è una terra di bellezza e biodiversità: meno noto è che l’Appennino è anche una terra di relazioni, di saperi e di produzione. Oggi sono più di dieci milioni i residenti nell’Appennino: poco più di quelli della Lombardia, ma più degli abitanti della Svezia (10 milioni), dell’Ungheria (9,9 milioni), dell’Austria (8,5) o della Svizzera (8,4 milioni). Sono circa il 17% del totale della popolazione italiana, su una superficie pari, invece, al 31% circa del totale nazionale. La densità media degli abitanti, quindi, è decisamente più bassa, quasi la metà, di quella media italiana: 110 abitanti per km2 a fronte dei 201 medi nazionali. Numeri che ci fanno affermare con sicurezza che l’Appennino non è un territorio spopolato, tutt’altro: oggi infatti ci sono più residenti di quanti ce ne fossero 25 anni fa. Pochi più di allora, ma certo non meno.

Guarda il video sull’Appennino

[Campagna sull’#Appennino promossa dal Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano e dal Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, monte Falterona e Campigna; realizzata da Symbola e sostenuta dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare]

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Organizzazioni

Continua a leggere

28 Lug 2020

Il cammino 36, che si estende per oltre 2000 km in Europa, arriva a Roma dopo aver percorso 1044 km in Italia, partendo dal valico del San Bernardo.

28 Lug 2020

Il cammino 25, lungo 600 km di cui 388 in Italia, nasce come strada militare voluta dall’Imperatore Augusto per connettere la Pianura Padana alla Baviera, attraverso le Alpi.

28 Lug 2020

Il cammino 44 è una variante italiana del Cammino di Santiago lunga 130 km che attraversa l’intera Valle dell’Adige, da est a ovest.

28 Lug 2020

Il cammino 14 ripercorre con i suoi 300 km l’intera vita del Patrono d’Europa, dal luogo della sua nascita a quello in cui è sepolto.