Storie

SALVA

G&P Intech

L'azienda vicentina G&P Intech produce materiali e tecnologie che operano a livello strutturale ed in funzione anti-sismica, sia per edifici storici che moderni. Uno degli interventi di restauro e consolidamento di maggiore fregio è quello svolto presso la Basilica di Santa Maria in Collemaggio, seriamente danneggiata a seguito del terremoto de L'Aquila.

17 Nov 2020 - Redazione

Simbolo de L’Aquila e capolavoro di architettura Barocca, Gotica e Romanica, la Basilica di Santa Maria in Collemaggio è tornata aperta al pubblico nel 2017, dopo un intervento di restauro e consolidamento in seguito al sisma del 2009. A osservarla oggi, nella sua integrità, nessuno sospetterebbe che è stata impiantata dentro la muratura una maglia in acciaio UHTSS infissa con barre elicoidali inox per ben 17 km. L’intervento, che ha avuto il pregio di consolidare l’intera struttura senza comprometterne l’estetica e il faccia a vista, ricevendo il prestigioso premio European Heritage Award di Europa Nostra, è stato possibile grazie alle tecnologie sviluppate da G&P Intech, azienda vicentina attiva nello sviluppo di materiali e tecnologie per la riqualificazione strutturale e sismica di infrastrutture e architetture storiche e moderne. 

Per la Basilica di Collemaggio, è stato utilizzato un sistema di reticolo pensato per le architetture con faccia a vista costituito da barre elicoidali in acciaio inox e trefoli a formare un traliccio di Morsch all’interno della muratura. Specializzata in sistemi di rinforzo quali FRP (Fiber Reinforced Polymer), ha inoltre sviluppato vari sistemi FRCM con reti in carbonio, vetro AR, basalto, tessuti di acciaio galvanizzato che si adattano meglio al restauro rispetto alle tradizionali resine, in quanto più compatibili con le murature storiche e perfettamente reversibili. L’azienda collabora in 7 programmi di ricerca con università estere (tra cui Londra, Lulea e Rosario) e vari programmi con atenei italiani. 

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Continua a leggere

Storie

Dalla lagunare Venezia alla Roma imperiale, passando per le macerie de L’Aquila, la Di Vincenzo Dino & C. ha dimostrato in oltre 70 anni di attività un alto livello di competenze sviluppato proprio nel settore del recupero e restauro.

17 Nov 2020

Storie

Ibix è il nome dell’azienda che è dietro la fornitura di tecnologie e prodotti utilizzati nei processi di recupero e restauro dei principali monumenti storici di quasi tutto il mondo: l’azienda emiliana ha contribuito al restauro delle principali icone capitoline di Francia, Italia e USA.

17 Nov 2020

Storie

Nel segno della qualità sono già oltre 18.000 gli edifici che in tutta Italia possono fregiarsi della certificazione CasaClima. Nel settore del restauro il certificato “CasaClima R” va a premiare quegli interventi che puntano all’efficientemento energetico, nel rispetto dell’identità originale degli edifici.

17 Nov 2020

Storie

Il consorzio Ediltecnica è composto da diverse realtà attive nel settore del restauro: questo fattore è ciò che permette al gruppo di poter operare lungo tutte le fasi processuali degli interventi di restauro.

17 Nov 2020