Storie

SALVA

Gexcel

Gexcel sviluppa servizi per la diagnostica principalmente attraverso il sapiente uso della tecnologia laser. HERON e Reconstructor sono i nomi di due delle innovazioni che trovano valida applicazione nel mondo del restauro, come dimostrato per i rilievi del Tempio di Belen in Perù.

17 Nov 2020 Redazione

Fondata nel 2007 come società spin-off dell’Università di Brescia e in seguito rilevata dai suoi fondatori, Gexcel è un’azienda che ha come mission quella di ridurre il divario tra le richieste del mercato e i progressi tecnologici nei settori del rilevamento e della geomatica, applicati a numerosi ambiti tra cui quello della conservazione dei beni culturali. Specializzata nel rilevamento laser 3D, l’azienda produce tecnologie e software per l’analisi di immagini e dati ottenuti con laser LiDAR, compatibili con tutti i laser scanner dei maggiori produttori mondiali. 

Tra le collaborazioni di Gexcel, si segnala quella con il JRC di Ispra (Centro Comune di Ricerca dell’UE) che ha portato allo sviluppo di HERON®, un sistema compatto e portatile di rilievo 3D, in grado di acquisire dati anche al chiuso, in tunnel e miniere, alla velocità della camminata dell’operatore, e del software Reconstructor®, che elabora e gestisce i dati LiDAR ottenuti con strumentazione laser scanner integrandoli con dati da drone e di imaging 3D. Il software Reconstructor® è stato utilizzato per rilievi sul Tempio di Belen di Cusco, in Perù, al fine di valutarne le condizioni strutturali per poi procedere al consolidamento. In soli 3 giorni di lavoro, il software ha rilevato l’intera superfice dell’edificio (3.145,50 m2) ed ha permesso di estrarre le ortofoto utilizzate per la realizzazione delle piante e dei prospetti. 

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Continua a leggere

Storie

Dalla lagunare Venezia alla Roma imperiale, passando per le macerie de L’Aquila, la Di Vincenzo Dino & C. ha dimostrato in oltre 70 anni di attività un alto livello di competenze sviluppato proprio nel settore del recupero e restauro.

17 Nov 2020

Storie

Ibix è il nome dell’azienda che è dietro la fornitura di tecnologie e prodotti utilizzati nei processi di recupero e restauro dei principali monumenti storici di quasi tutto il mondo: l’azienda emiliana ha contribuito al restauro delle principali icone capitoline di Francia, Italia e USA.

17 Nov 2020

Storie

Le attività del CNR sui Beni Culturali sono confluite dal 2019 nel ISPC. Con 7 sedi in tutta Italia e quasi 200 dipendenti provenienti dal mondo scientifico ed umanistico, l’Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale promuove le proprie ricerche e progetti anche nel settore del restauro.

17 Nov 2020

Storie

Nel segno della qualità sono già oltre 18.000 gli edifici che in tutta Italia possono fregiarsi della certificazione CasaClima. Nel settore del restauro il certificato “CasaClima R” va a premiare quegli interventi che puntano all’efficientemento energetico, nel rispetto dell’identità originale degli edifici.

17 Nov 2020