Storie

SALVA

Fondazione Bruno Kessler

È un ente di ricerca di interesse pubblico senza fini di lucro che comprende 2 poli scientifici, uno dedicato alle tecnologie e all'innovazione e uno alle scienze umane e sociali con base a Trento.

08 Lug 2020 Stampa

FBK è al 1° posto per l’eccellenza scientifica in 3 aree tematiche e per l’impatto economico e sociale secondo l’ultima valutazione ANVUR sulla qualità della ricerca. La Fondazione Bruno Kessler è un ente di ricerca di interesse pubblico, senza fini di lucro. Comprende 2 poli scientifici, uno dedicato alle tecnologie e all’innovazione e uno alle scienze umane e sociali, e oltre 400 ricercatori con base a Trento. Attiva su vari fronti, come robotica, smart cities ed energie rinnovabili, la Fondazione partecipa al progetto europeo STARDUST che ha lo scopo di riqualificare energeticamente un quartiere di Trento e di aprire alla mobilità elettrica in città, dotando il centro urbano di un’efficiente infrastruttura informatica (sensori e piattaforma di analisi). “5G-Carmen” è invece il “corridoio digitale” che si snoderà tra Monaco e Bologna: un progetto coordinato dalla Fondazione che prevede l’utilizzo del 5G come tecnologia di rete radiomobile abilitante per la mobilità connessa e automatica, con grande attenzione a sicurezza e sostenibilità ambientale. SWITCH è infine il progetto per sviluppare un prototipo di impianto per la produzione di idrogeno da fonti rinnovabili mediante elettrolisi, al fine di favorire la decarbonizzazione nel settore della mobilità garantendone allo stesso tempo la fornitura energetica.

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Continua a leggere

10 Mag 2021

Porta avanti dal 2001 il progetto SardiNIA-ProgeNIA, una delle più complete analisi genetiche mai effettuate su una singola popolazione

10 Mag 2021

Leader mondiale nel settore della ventilazione polmonare, è l’unica azienda italiana produttrice di macchinari per ogni possibile ambito in cui sia richiesta la ventilazione assistita

Storie

10 Mag 2021

Interpreta e classifica le onde cerebrali generate dal movimento immaginato, attraverso un software basato sull’IA e grazie a sensori indossabili

10 Mag 2021

Ha ricostruito, con strutture polimeriche naturali nanofabbricate su cui sono state innestate le colture di microbiota intestinale, un modello che replica la generazione e l’evoluzione del microbiota intestinale umano