Storie

SALVA

FAAM

È l’unica azienda in Italia a gestire l’intera filiera di produzione delle batterie, dalla costruzione fino al riciclo.

08 Lug 2020 Stampa

Essere gli unici a fare qualcosa è già di per sé degno di nota; quando questa unicità si esprime in un settore strategico come quello delle batterie, il valore di quello che si fa è anche maggiore. FAAM – SERI Group, è l’unica azienda in Italia a gestire l’intera filiera di produzione delle batterie. A differenza di altre aziende che si occupano di assemblare celle prodotte da terzi, FAAM, unitamente alle altre imprese del Gruppo SERI, si occupa di tutti i passaggi che portano alla costruzione della batteria, fino al riciclo. Sul fronte del litio, l’azienda di Monterubbiano (FM), produttrice di batterie anche per e-mobility sin dal 2008 quando ha iniziato a equipaggiare i bus elettrici torinesi, inaugurerà entro la fine del 2020 un nuovo stabilimento a Teverola (CE) per la produzione di celle: unico in Italia e uno dei primi in Europa, dalla capacità installata iniziale di 300 MWh annui, che si prevede di ampliare nel tempo, anche grazie all’importante riconoscimento finanziario che l’impresa ha ricevuto dal bando IPCEI per progetti innovativi legati al mondo batterie. D’altronde FAAM è un’impresa abituata ad essere in prima fila nell’UE, come dimostra la sua presenza di spicco all’interno dell’European Battery Alliance: un’intesa tra i più grandi player europei per incrementare ricerca e innovazione nel settore degli accumulatori per la mobilità elettrica.

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Continua a leggere

10 Mag 2021

Porta avanti dal 2001 il progetto SardiNIA-ProgeNIA, una delle più complete analisi genetiche mai effettuate su una singola popolazione

10 Mag 2021

Leader mondiale nel settore della ventilazione polmonare, è l’unica azienda italiana produttrice di macchinari per ogni possibile ambito in cui sia richiesta la ventilazione assistita

Storie

10 Mag 2021

Interpreta e classifica le onde cerebrali generate dal movimento immaginato, attraverso un software basato sull’IA e grazie a sensori indossabili

10 Mag 2021

Ha ricostruito, con strutture polimeriche naturali nanofabbricate su cui sono state innestate le colture di microbiota intestinale, un modello che replica la generazione e l’evoluzione del microbiota intestinale umano