Storie

SALVA

ENEA, Agenzia Nazionale per le nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile

Una delle eccellenze pubbliche nel mondo della ricerca è l'ENEA, che ha sviluppato una serie di progetti dedicati alla tutela dei Beni Culturali. In particolare sia nel segmento della diagnostica che in quello della prevenzione, l'Ente Nazionale ha apportato delle recenti innovazioni che vi raccontiamo di seguito.

17 Nov 2020 - Redazione

ENEA, l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, è un’eccellenza italiana nel campo della ricerca applicata e del trasferimento tecnologico. Tra i progetti recentemente coordinati non poteva mancarne uno dedicato all’analisi, alla diagnostica e al monitoraggio del patrimonio storico-culturale. Il Progetto Adamo, finanziato dalla Regione Lazio nell’ambito del Centro di Eccellenza DTC, ha sviluppato tecnologie per chi opera nel campo della conservazione dei beni culturali, con lo scopo fra l’altro di rendere meno invasiva la diagnostica sulle opere e sulle architetture, sfruttando le più moderne tecnologie laser e ottiche. 

Con i sistemi laser LIDAR di ENEA è possibile eseguire diagnosi su grandi opere senza l’utilizzo di impalcature, riducendo notevolmente l’invasività degli interventi. Ad esempio nell’ambito del progetto WeACT3 di CIVITA, grazie al laser scanner 3D a colori sviluppato da ENEA, è stato possibile scannerizzare la volta di Pietro da Cortona a Palazzo Barberini (la seconda volta più grande a Roma, dopo la Cappella Sistina) a 18 metri di altezza, restituendo un modello 3D ad altissima risoluzione e nel rispetto dei colori originali, per verificare i precedenti interventi di restauro, l’eventuale presenza di infiltrazioni e micro-fessure, e pianificare i lavori di restauro per gli anni successivi. L’Agenzia ha inoltre brevettato processi biotecnologici, utilizzando ceppi batterici immobilizzati in un gel inerte, per la rimozione di depositi organici e inorganici da oggetti d’arte o pitture murali. 

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Continua a leggere

Storie

Dalla lagunare Venezia alla Roma imperiale, passando per le macerie de L’Aquila, la Di Vincenzo Dino & C. ha dimostrato in oltre 70 anni di attività un alto livello di competenze sviluppato proprio nel settore del recupero e restauro.

17 Nov 2020

Storie

Ibix è il nome dell’azienda che è dietro la fornitura di tecnologie e prodotti utilizzati nei processi di recupero e restauro dei principali monumenti storici di quasi tutto il mondo: l’azienda emiliana ha contribuito al restauro delle principali icone capitoline di Francia, Italia e USA.

17 Nov 2020

Storie

Gexcel sviluppa servizi per la diagnostica principalmente attraverso il sapiente uso della tecnologia laser. HERON e Reconstructor sono i nomi di due delle innovazioni che trovano valida applicazione nel mondo del restauro, come dimostrato per i rilievi del Tempio di Belen in Perù.

17 Nov 2020

Storie

Nel segno della qualità sono già oltre 18.000 gli edifici che in tutta Italia possono fregiarsi della certificazione CasaClima. Nel settore del restauro il certificato “CasaClima R” va a premiare quegli interventi che puntano all’efficientemento energetico, nel rispetto dell’identità originale degli edifici.

17 Nov 2020