Comunicati Stampa

SALVA

Sabato 19 settembre ad Assisi discutiamo di economia circolare con molti imprenditori

“Contro l’economia dello scarto. L’economia circolare in Italia” è l’iniziativa, che si terrà il 19 settembre ad Assisi, promossa dal Sacro Convento e da Fondazione Symbola.

16 Set 2020 - Stampa

Contro l’economia dello scarto. L’economia circolare in Italia è l’iniziativa, che si terrà il 19 settembre ad Assisi, promossa nell’ambito dell’evento “Cortile di Francesco – Oltre i confini” dal Manifesto di Assisi, dal Sacro Convento e dalla Fondazione Symbola.

Un appuntamento importante per discutere di come far ripartire l’economia con le risorse del Recovery Fund. Insieme a Padre Fortunato e a numerosi rappresentanti del mondo imprenditoriale come Catia Bastioli, Amministratore Delegato Novamont, Duccio Bianchi Fondatore Ambiente Italia Ernesto Ciorra – Direttore innovazione e sostenibilità Gruppo Enel, Giovanni Corbetta – Direttore Generale Ecopneus, Andrea Illy – Presidente Illy Caffè, Marco Lucchini  – Segretario generale Fondazione Banco Alimentare, Carlo Montalbetti – Direttore Generale Comieco, Maria Cristina Piovesana – Vicepresidente Confindustria con delega alla sostenibilità, Ettore Prandini – Presidente nazionale Coldiretti, Mariano Roman – Amministratore Delegato Fantic Bike, Luca Ruini – Presidente Conai faremo il punto sull’economia circolare in Italia.

L’iniziativa, coordinata da Elisabetta Soglio, giornalista di Corriere Buone Notizie, mira a dare una spinta ad intraprendere percorsi virtuosi in linea con un’economia a misura d’uomo ispirata a quanto indicato nel Manifesto di Assisi che, ad oggi, ha raccolto oltre 3700 adesioni. Perché un’economia più a misura d’uomo e più sostenibile, come affermiamo nel Manifesto di Assisi, è anche più in grado di affrontare il futuro e le sfide che abbiamo davanti “senza lasciare indietro nessuno, senza lasciare solo nessuno”.

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming su www.cortiledifrancesco.it 

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Continua a leggere

16 Set 2020

Perché l’industria legno-arredo italiana è seconda a livello internazionale preceduta solo dalla Cina. Il valore delle imprese italiane del settore è frutto di un insieme di fattori. Un mix vincente di tradizione e ricerca, innovazione e bellezza che rendono unici i nostri prodotti

03 Set 2020

A 10 anni di distanza dal 5 settembre 2010, in questo triste anniversario della morte del sindaco pescatore.