Snack

SALVA

Design e Made in Italy

Forte corrispondenza tra territori del design e quelli del Made in Italy

27 Apr 2022

Redazione

La ripartizione delineata per il valore aggiunto trova sostanziale conferma in termini di occupazione. Anche in questo caso, infatti, le prime province che troviamo in graduatoria sono Milano (14,2%), Roma (7,6%) e Torino (5,7%), seguite da Bologna (3,7%). Ad esclusione di Roma, tutte le province appena ricordate registrano un’incidenza di occupati inferiore alla quota di valore aggiunto, in linea con una maggior produttività che il design esprime in questi territori.

È evidente che le imprese e i professionisti del design svolgono le loro attività prevalentemente nei centri metropolitani, dove hanno la possibilità – Covid permet- tendo – di godere di una maggiore visibilità nazionale e internazionale, grazie anche alla realizzazione di fiere, mostre, kermesse, eventi, incontri e iniziative culturali. Tuttavia si rileva una forte corrispondenza tra territori del design e quelli del Made in Italy, come dimostra l’elevata correlazione (0,60) che esiste tra localizzazione del made in Italy e imprese del design.

Le regioni in cui la correlazione appare più forte sono le Marche (in cui risultano essere massimi i livelli di specializzazione del design nelle filiere dell’arredamento e della calzatura), il Friuli-Venezia Giulia, il Veneto e l’Emilia-Romagna (in cui sono presenti moltissime aziende del design legate al sistema moda, alla meccanica, alla ceramica e al mobile); la suddetta correlazione è forte anche in Toscana, Piemonte e Lombardia.

Una forte concentrazione di imprese del design si registra in Trentino-Alto Adige e in Valle d’Aosta, dove tuttavia si rileva una minore specializzazione nella produzione del Made in Italy; l’opposto di quanto accade in Umbria e Abruzzo.Tuttavia, anche in territori poco densi dal punto della specializzazione del design sono in atto interessanti processi evolutivi. Per esempio in Sicilia, si rileva la crescita recente di realtà multidisciplinari che negli ultimi tempi hanno iniettato competenze progettuali strategiche in settori diversi, dalla mobilità all’arredo.

 

Fonte: Elaborazioni Fondazione Symbola, Deloitte Private su dati Istat

 

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Eventi

Evento

Design Economy 2022

20 aprile 2022

Continua a leggere

Snack

Una leadership che si fonda sulla qualità delle sue 848 imprese

06 Giu 2022

Snack

Risultati legati anche alla qualità e alla sostenibilità dei prodotti nazionali

06 Giu 2022

Snack

Nel 2020 il comparto ha venduto 391 milioni di mq di piastrelle in ceramica

06 Giu 2022

Snack

Quarti al mondo per valore delle esportazioni di macchine utensili per la lavorazione dei metalli

06 Giu 2022