Storie

SALVA

Cordivari

Cordivari, azienda abruzzese con sede a Morro d’Oro (TE), realizza radiatori e porta asciugamani che sono vere e proprie opere d’arte, manufatti di design che rivoluzionano l’idea di arredamento

11 Mar 2020 Redazione

Presente in ogni casa, ufficio o locale pubblico, il radiatore è l’oggetto comune e anonimo per eccellenza. Deve riscaldare gli ambienti, nulla di più. Ma chi ha detto che, accanto alla sua funzione tradizionale, un radiatore non possa dire la sua anche sul piano estetico, al pari di un quadro o una scultura?

Cordivari, azienda abruzzese con sede a Morro d’Oro (TE), realizza radiatori e porta asciugamani che sono vere e proprie opere d’arte, manufatti di design che rivoluzionano l’idea di arredamento. I suoi prodotti, disegnati da architetti e designer di altissimo livello, danno vita a un nuovo fenomeno: il termoarredo.

I radiatori Cordivari, sorprendenti per l’eleganza delle linee e l’originalità delle forme, hanno ricevuto i più prestigiosi riconoscimenti internazionali per il design di prodotto, come l’iF Product Design Award nel 2014, il Red Dot Design Award nel 2017, l’Iconic Award 2018 e il German Design Award 2019.

Oltre ai radiatori, l’azienda teramana realizza anche canne fumarie, serbatoi per il recupero dell’acqua piovana, bollitori e sistemi termici solari per la produzione di acqua calda. Ogni prodotto è pensato e realizzato partendo dai principi dell’azienda, che fa della sostenibilità ambientale ed energetica un valore chiave della sua mission.

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Continua a leggere

10 Mag 2021

Porta avanti dal 2001 il progetto SardiNIA-ProgeNIA, una delle più complete analisi genetiche mai effettuate su una singola popolazione

10 Mag 2021

Leader mondiale nel settore della ventilazione polmonare, è l’unica azienda italiana produttrice di macchinari per ogni possibile ambito in cui sia richiesta la ventilazione assistita

Storie

10 Mag 2021

Interpreta e classifica le onde cerebrali generate dal movimento immaginato, attraverso un software basato sull’IA e grazie a sensori indossabili

10 Mag 2021

Ha ricostruito, con strutture polimeriche naturali nanofabbricate su cui sono state innestate le colture di microbiota intestinale, un modello che replica la generazione e l’evoluzione del microbiota intestinale umano