Rassegna

SALVA

A Symbola gli esperti svelano la nuova Italia

Gaia Gennaretti | Il Resto del Carlino - Ed. Macerata

14 Lug 2020 - Stampa

CONTINUA A LEGGERE

A Symbola gli esperti svelano la nuova Italia - Gaia Gennaretti | Il Resto del Carlino - Ed. Macerata

2020.07.14.Resto_del_Carlino_Macerata.Symbola_esperti_nuova_Italia.pdf - 203.42 Kb

A Treia torna il Festival della Soft Economy. Previsti gli interventi di Sassoli, Gentiloni, Legnini, Franceschini e dell’architetto Boeri

Tanti nomi importanti per una edizione più particolare delle altre. Dal commissario straordinario alla ricostruzione, Giovanni Legnini, al ministro della cultura Dario Franceschini, e poi uno sguardo all’Unione Europa con il commissario europeo agli affari economici, Paolo Gentiloni, e col Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli. Sono alcuni protagonisti dell’edizione 2020 del Festival della Soft Economy e del Seminario estivo di Symbola che quest’anno, a causa del Coronavirus, si svolgerà solo online. La presentazione non poteva però trovare palco diverso se non quello di sempre, il teatro comunale di Treia. «La crisi del covid-19 ha reso ancora più urgente il messaggio del Manifesto di Assisi – ha affermato Fabio Renzi, segretario generale della Fondazione Symbola – per un’economia a misura d’uomo contro l’emergenza climatica. La sfida è quella di saper vedere questo momento come una occasione da cogliere. Basti pensare al volume ingenti di risorse europee che arriveranno».
I lavori inizieranno con il Festival della Soft Economy, il 21 e 22 luglio. Il primo appuntamento è «Una sfida centrale. Le Marche e la ricostruzione post sisma 2016», con la partecipazione di Legnini. Dalla sfida «centrale» della ricostruzione, si passerà alla presentazione di esperienze e al confronto sulle strategie per tornare ad abitare borghi e piccoli comuni trattando anche il progetto Appennino Parco d’Europa, ma anche al tema della transizione ecologica, sociale e digitale propugnata dall’Unione Europea e delle risorse che l’Italia avrà a disposizione come il Recovery Found, il Green Deal e il nuovo ciclo dei fondi strutturali.
Dal 23 al 25 luglio sarà la volta del Seminario estivo. Dalle 15 alle 19 del 23 si parlerà di «Città più abitabili e territori più abitati. Piccoli comuni, borghi e territori ai tempi del covid-19». Fra gli ospiti alcuni sindaci della provincia ma anche grandi nomi dell’architettura come quello di Stefano Boeri e, in attesa di conferma, quello di Francesco Boccia, Ministro per gli Affari Regionali e Autonomie. Il giorno seguente, dalle 10 alle 12 si parlerà di Ue con la presenza di Paolo Gentiloni e, nel pomeriggio, dalle 15 alle 19 di «Soft power dell’Italia per la ripresa». Fra gli interventi è previsto anche quello del ministro Franceschini. Il presidente Sassoli sarà invece protagonista dalle 10 alle 13 del 25 luglio quando al centro della discussione ci sarà il manifesto di Assisi.

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su