Componente
Sostenitore

Coldiretti

L’obiettivo è garantire alle imprese agricole opportunità di sviluppo e reddito; il progetto è la rigenerazione di un’agricoltura attenta alla sicurezza alimentare; la strategia è la concertazione progettuale, fulcro di ogni moderna democrazia economica. Coldiretti, con un milione e mezzo di associati, è la principale organizzazione degli imprenditori agricoli a livello nazionale ed europeo.
Il radicamento sul territorio è capillare con 19 Federazioni regionali, 96 provinciali e interprovinciali, oltre 724 uffici di zona e circa 6.000 sezioni periferiche. Già dalla fondazione nel 1946, Coldiretti ha avuto un ruolo chiave nella politica agricola nazionale per lo sviluppo della piccola proprietà coltivatrice. Oggi la rappresentanza di Coldiretti si declina su alcune sfide culturali e sociali prima che economiche. Con il Progetto Impresa Verde propone una visione moderna dell’agricoltura nella filiera agroalimentare e tratteggia un’impresa agricola multifunzionale, agente di sviluppo locale per la crescita del sistema Paese. Con Campagna Amica  crea il dialogo tra imprese e cittadini consumatori, avvicina la città alla campagna – attraverso iniziative culturali e di formazione, tutela la qualità dei prodotti e le tipicità del made in Italy. Km zero non è solo una bell’idea, è una filosofia che accorcia la filiera, un’alleanza tra ristoratori e mercato per la conoscenza e il consumo dei prodotti del luogo. Coldiretti è impegnata nella modernizzazione di un comparto socio-economico cruciale per la qualità dello stile di vita, l’identità del paesaggio, il Pil espresso. Consapevole che la competitività del mondo agricolo si gioca su tanti piani, e il cambiamento di scenari internazionali complessi costringe a velocità impensabili il ritmo antico delle stagioni.

 

Coldiretti Confederazione Nazionale Coltivatori Diretti
Via XXIV Maggio, 43
00187 Roma
Tel 06/4682.220
Fax 06/4871199
www.coldiretti.it

Eventi

Articoli Collegati

04 Lug 2019

Cronachemaceratesi.it

03 Giu 2019

Affari & Finanza La Repubblica