Il comune di Belforte del Chienti aderisce a Symbola

Data : 27 ottobre 2017

 

 

BELFORTE DEL CHIENTI ADERISCE A SYMBOLA
LA FONDAZIONE PER LE QUALITA’ ITALIANE

Il Comune di Belforte del Chienti guarda al futuro ed entra a far parte di Symbola, la fondazione nata nel 2005 per promuovere un modello di sviluppo che fa leva sulla qualità, in cui tradizioni e territori sposano innovazione, ricerca, cultura, nuove tecnologie e design. Symbola - che da sempre promuove i piccoli centri, il loro valore e il ruolo strategico per l’intero paese - accoglie una perla delle Marche che, fortemete legata alle tredizioni e ai saperi del territorio, è sempre al passo coi tempi.


“Tante le motivazioni che ci hanno spinto ad entrare a far parte di questa fondazione”, commenta il sindaco di Belforte, Roberto Paoloni: “Già la Nuova Simonelli, che ha sede nel nostro Comune, è socia di Symbola e, sulla spinta di una amministrazione che vuole puntare alla ricerca della qualità, dell’innovazione e della cultura, non potevamo non entrarne a far parte. Ancora una volta Belforte del Chienti vuole dimostrare di essere tra i migliori; guardare al futuro con attenzione e far parte di un gruppo che vuole ragionare su come far crescere il proprio territorio”.


“Non a caso – prosegue il primo cittadino – da poco è stata approvata una legge sul sostegno ai piccoli Comuni grazie all’impegno di Ermete Realacci, presidente della fondazione. Noi siamo un piccolo Comune che, proprio in questo momento di difficoltà dopo il sisma, vuole ricostruire ma non solo con i mattoni. Sono importanti la cultura e la qualità di questo territorio e di tutti i paesi dell’Alto Maceratese”.


L’amministrazione si è detta anche pronta ad ospitare, in futuro, eventi culturali legati alla fondazione.


“Possiamo considerate Belforte del Chienti - conclude il Segretario Generale della Fondazione Symbola Fabio Renzi - un po’ una sintesi della missione di Symbola: in cui la qualità, proprio come a Belforte, è fatta di tradizione e innovazione, di bellezza, cultura e realtà produttive legate al territorio (il sindaco cita giustamente la Nuova Simonelli). Siamo quindi lieti e orgogliosi di accogliere il Comune di Belforte in Symbola”.

<< Precedente Successivo >>