Evento

Festival della Soft Economy 2017

4 - 6 luglio 2017 | Treia (MC)

Descrizione

Possiamo influenzare il futuro se gli diamo un senso. Può assomigliare ai nostri sogni, alle nostre ambizioni, alle nostre speranze, piuttosto che ai nostri incubi, alle nostre ansie, alle nostre paure. È possibile combattere efficacemente il cambiamento climatico; portare pace e sviluppo nei luoghi di origine dei flussi migratori; rendere più coese e inclusive le nostre società riducendo le diseguaglianze economiche e sociali. Anche grazie a una nuova economia a misura d’uomo, più green, sharing, circolare, più attenta alla responsabilità sociale delle imprese. C’è un’Italia che è già protagonista di quest’economia, che sposa saperi antichi e innovazione, conoscenza e bellezza. E per questo è apprezzata e riconosciuta nel mondo. Grazie anche alla sua storia e alla sua collocazione geografica nel Mediterraneo il nostro Paese può svolgere un ruolo importante come ponte verso l’Africa e come partner del progetto della Nuova Via della Seta. Per questa Italia è decisiva la sfida della ricostruzione nell’Appennino centrale, metafora e concreto banco di prova della nostra volontà e capacità di dare senso al futuro.

Programma

10:30 – 13:00

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA
POLO PANTALEONI – AULA VERDE, Via ex Pescheria Vecchia

Intervengono
FRANCESCO ADORNATO Rettore Università di Macerata [VIDEO INTERVISTA]
ROMANO CARANCINI Sindaco di Macerata [VIDEO INTERVISTA]
FRANCO CAPPONI Sindaco di Treia [VIDEO INTERVISTA]
GIULIANO BIANCHI Presidente Camera di Commercio di Macerata [VIDEO INTERVISTA]
MARCO DA PONTE Segretario generale Action Aid [VIDEO INTERVISTA]
GIANLUCA PESARINI Presidente Confindustria Macerata [VIDEO INTERVISTA]
MORENO PIERONI Assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Marche [VIDEO INTERVISTA]
FABIO RENZI Segretario generale Fondazione Symbola


14:30 – 19:00

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA
POLO PANTALEONI – AULA VERDE, Via ex Pescheria

Il Pianeta ha un nuovo protagonista, un protagonista che arriva da Oriente: la Cina. Il suo protagonismo ha a che fare con l’economia, ovviamente, ma anche con la cultura e con la sostenibilità: nell’era di Trump, con gli Usa che abbandonano gli accordi di Parigi, la Cina potrà essere un alleato decisivo per l’Europa e l’Italia nella lotta ai cambiamenti climatici. L’iniziativa cinese di una Nuova via della seta – il più grande investimento infrastrutturale globale – tiene insieme tutto questo, e per ragioni culturali – di soft power – vede l’Italia e le Marche di padre Matteo Ricci in una posizione privilegiata.

SALUTI DI APERTURA
LUIGI LACCHÉ Presidente dell’Istituto Confucio dell’Università di Macerata [VIDEO INTERVISTA]

RIFLESSIONI INTRODUTTIVE
ALDO BONOMI Direttore Aaster [VIDEO INTERVISTA]
YAN CHUNYOU Direttore cinese Istituto Confucio Università degli studi Macerata
GIORGIO TRENTIN Direttore italiano Istituto Confucio Università di Macerata

INTERVIENE
S.E. ETTORE FRANCESCO SEQUI Ambasciatore d’Italia in Cina, in Videoconferenza da Pechino

AMBIENTE
—————————————————–
FRANCESCA SPIGARELLI Direttore China Center Università di Macerata [VIDEO INTERVISTA]
PING LV University of Chinese Academy of Science of Beijing
QU RUXIAO Beijing Normal University
FABIO POLONARA Univpm e ALESSIA ARTECONI eCampus
SIMONE PADOAN Eegex [VIDEO INTERVISTA]

CULTURA
—————————————————–
FRANCESCO PALUMBO Direttore Generale del Turismo, Ministero Beni e Attività Culturali e del Turismo
MICHELE BONINO Politecnico di Torino [VIDEO INTERVISTA]
FRANCESCO MICHELI Direttore Artistico Macerata Opera Festival [VIDEO INTERVISTA]
ADOLFO GUZZINI Presidente e ad iGuzzini [VIDEO INTERVISTA]
HUANG MANLI South China University of Technology of Canton
DAVIDE RAMPELLO Manager culturale [VIDEO INTERVISTA]

CONCLUDONO
GIANLUCA GALLETTI Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare [VIDEO INTERVISTA]
ERMETE REALACCI Presidente Commissione Ambiente, Lavori Pubblici e Territorio Camera dei Deputati, Presidente di Symbola [VIDEO INTERVISTA]


9:30 – 13:00

TEATRO COMUNALE Piazza Arcangeli

Dov’era come sarà è la sfida di una ricostruzione che prima di tutto è un progetto di rigenerazione territoriali di quello “spazio urbano” che per secoli è stata la montagna italiana, prima di una modernità che l’ha condannata alla marginalità. Un laboratorio di sostenibilità di una rete di piccole città, un ritorno al futuro oggi possibile grazie ad una contemporaneità che azzera le vecchie geografie e gerarchie territoriali. Questa sezione del Festival è dedicata ad analisi e discussioni condivise con attori istituzionali, professionali, del mondo scientifico, economico e culturale.

SALUTI
FLAVIO CORRADINI Rettore Università degli studi di Camerino [VIDEO INTERVISTA]

INTRODUCE E COORDINA
FABIO RENZI Segretario generale Symbola

RIFLESSIONI INTRODUTTIVE SUL QUADRO STRATEGICO

L’AGENDA 2030 PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE
MARCO FREY Presidente Comitato Scientifico Symbola, Presidente CittadinanzAttiva [VIDEO INTERVISTA]

LE DIMENSIONI SOCIALI E TERRITORIALI DELLA RICOSTRUZIONE 
LORENZO BELLICINI Direttore Cresme [VIDEO INTERVISTA]

GLI STRUMENTI E LE RISORSE PER LA PROGRAMMAZIONE
PIETRO MARCOLINI Presidente Istao (Istituto Adriano Olivetti) [VIDEO INTERVISTA]

LA PARTECIPAZIONE DELLE COMUNITÀ E DEI TERRITORI
MONIA MANCINI Segretario regionale CittadinanzAttiva delle Marche [VIDEO INTERVISTA]

 

RELAZIONI DI APERTURA DEI CONVEGNI TEMATICI

CULTURA, IDENTITÀ, TERRITORI e COMUNITÀ
LUCA DAL POZZOLO Responsabile ricerca Fondazione Fitzcarraldo [VIDEO INTERVISTA]

DA AREE INTERNE A GREEN COMMUNITY
LUCA LO BIANCO Direttore scientifico Fondazione Montagne Italia

LABORATORIO INTERNAZIONALE SULLE MONTAGNE DEL MEDITERRANEO
GIAMPIERO SAMMURI Presidente Federparchi [VIDEO INTERVISTA]

CONCLUDONO
STEFANO BOERI Consulente del Commissario straordinario Sisma 2016 [VIDEO INTERVISTA]
GIOVANNI LOLLI Vicepresidente Regione Abruzzo [VIDEO INTERVISTA]


13:00 – 17:00

n collaborazione con il Commissario straordinario per la ricostruzione e Stefano Boeri Consulente del Commissario straordinario Sisma 2016

TEATRO COMUNALE

con gli Ordini degli Architetti di Perugia, Rieti, Macerata, Teramo, L’Aquila, Ascoli Piceno, Terni.

Introducono e coordinano
Maria Chiara Pastore, Architetto, Stefano Boeri Architetti [VIDEO INTERVISTA]
Stefano Boeri, Architetto, Consulente del Commissario straordinario per la ricostruzione del Sisma 2016.

Contributi di:

Paolo Vinti, Ordine Architetti di Perugia;
Luca Maria Cristini, Ordine Architetti di Macerata;
Stefano Eleuteri Ordine Architetti di Rieti;
Giustino Vallesi Ordine Architetti di Teramo;
Sandro Annibali, Ordine Architetti de L’Aquila;
Valeriano Vallese, Ordine Architetti di Ascoli Piceno;
Marco Struzzi, Ordine Architetti di Terni;
Cesare Spuri, Direttore Ufficio Ricostruzione Marche;
Alfiero Moretti,  Direttore Ufficio Ricostruzione Perugia; [VIDEO INTERVISTA]
Massimo Sargolini, UniCam; [VIDEO INTERVISTA]
Emilia Corradi, PoliMI;
Pippo Ciorra, UniCam.

ore 17
Conclusioni del seminario a cura di Stefano Boeri.


17:30 – 19:30

a cura della Fondazione RIUSO in collaborazione con Officina l’Aquila

TEATRO COMUNALE Piazza Arcangeli

ore 17,30 – 19,30
RIGENERAZIONE TERRITORIALE E RICOSTRUZIONE
FOCUS Le Officine del Riuso – Progettare e partecipare la rigenerazione delle città dell’Appennino
Ricostruire e rigenerare. Disegnare il futuro 
conduce
Oscar Buonamano  giornalista, direttore editoriale Carsa [VIDEO INTERVISTA]

1 sessione: ricostruire, disegnare il futuro 
a cura di Officina l’Aquila

• “L’Aquila fenice”
Roberto Di Vincenzo, coordinatore Officina L’Aquila
• “L’Aquila 2020: i numeri e il successo della ricostruzione privata”.
Raniero Fabrizi, direttore USRA, ufficio speciale per la Ricostruzione dell’Aquila
• “L’Aquila, smart historical city”
Paola Inverardi, rettrice dell’Università dell’Aquila

 

2 sessione: rigenerare, disegnare il futuro
a cura delle Officine del Riuso
Pratiche di rigenerazione urbana: Gubbio e Celano

Tavola rotonda 
intervengono
Roberto Di Vincenzo Coordinatore Officina L’Aquila [VIDEO INTERVISTA]
Edoardo Zanchini Vice presidente nazionale Legambiente [VIDEO INTERVISTA]
Mario Abis Presidente Makno, consulente scientifico Gruppo G124 [VIDEO INTERVISTA]
Leopoldo Freyrie Presidente Fondazione RIUSO [VIDEO INTERVISTA]
Filippo Stirati Sindaco di Gubbio [VIDEO INTERVISTA]


a cura del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e Federparchi-Europarc Italia

La tragedia del terremoto ha dato vita, nei fatti, al più grande e urgente progetto europeo di rigenerazione territoriale. Un progetto che riguarda in prima istanza Comuni dell’Appennino centrale, la maggiore catena montuosa euro-mediterranea. Questa evidenza fa dell’ Appennino un laboratorio che può offrire modelli e piani operativi per la rigenerazione potenzialmente esportabili nelle altre aree montuose del Mediterraneo. A partire dal Parchi come soggetti generativi ed esponenziali della sostenibilità.

LE MONTAGNE DEL MEDITERRANEO PER UNA CRESCITA INTELLIGENTE, SOSTENIBILE E SOLIDALE
ore 15.00 – Relazione di apertura
GIAMPIERO SAMMURI Presidente Federparchi-Europarc Italia

ore 15:30
Le Montagne nelle strategie e nelle politiche internazionali
FAUSTO GIOVANELLI Presidente PN Appennino Tosco Emiliano e Coordinatore dell’Area MaB UNESCO [VIDEO INTERVISTA]
FILIPPO MONTALBETTI UN Environment – Secretariat of the Carpathian Convention – Vienna Office [VIDEO INTERVISTA]
MASSIMO SARGOLINI Ricercatore internazionale su pianificazione, paesaggio e aree protette, Università di Camerino

ore 16:30
Le aree protette infrastrutture verdi delle Montagne del Mediterraneo
ALBERTO ARROYO Policy Manager IUCN Europa [VIDEO INTERVISTA]
IGNACE SCHOPS Presidente Europarc Federation [VIDEO INTERVISTA]
XAVIER ROGET PADROSA Capo della Direcció Territorial Occidental della Diputaciò di Barcellona [VIDEO INTERVISTA]
PAOLO ANTONIO SUSINI Parco Regionale della Corsica

ore 18:30 – Conclusioni
MARIA CARMELA GIARRATANO Direttore Generale per la protezione della natura e del mare del MATTM


Comuni colpiti dal terremoto sono centri ricchissimi di un patrimonio artistico inestimabile. La sfida della ricostruzione coinvolge sia la messa in sicurezza del patrimonio che l’offerta culturale, e richiede innovazione tecnologica, formale ed estetica. Con l’obiettivo di rendere contemporaneo un patrimonio storico: migrando – a cominciare dal riconoscimento del bene culturale fino alla sua valorizzazione – da un universo analogico a uno digitale.

a cura della Fondazione Fitzcarraldo

TREIA – HOTEL GRIMALDI

ore 14,30 – 15,00
APERTURA DEI LAVORI
UGO BACCHELLA Presidente Fondazione Fitzcarraldo
RAIMONDO ORSETTI Dirigente Servizio Sviluppo e Valorizzazione Regione Marche

FOCUS 1 – RICOSTRUIRE IL PATRIMONIO, COSTRUIRE L’IDENTITÀ

ore 15,00 – 16,00
TAVOLA ROTONDA

INTRODUCONO E CONDUCONO
SIMONA TEOLDI Dirigente Beni ed Attività culturali Regione Marche
LUCA DAL POZZOLO Responsabile Ricerca e consulenza Fondazione Fitzcarraldo

NE DISCUTONO
CARLO BIRROZZI dir. Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle Marche
PAOLO CASTELNOVI Presidente Landscapefor [VIDEO INTERVISTA]
FERNANDO DI FABRIZIO Presidente Cogestre
PIERLUIGI FELICIATI Professore Università degli studi di Macerata [VIDEO INTERVISTA]
DOMENICO FUCILI Direttore Gal Montefeltro & Barco Officina Creativa [VIDEO INTERVISTA]
STEFANIA MONTEVERDE Assessore alla Cultura e Vicesindaco di Macerata

ore 16,00 – 19,30
Interventi

Restituzione visuale degli interventi
Fedele Congedo, architetto di processi inclusivi [VIDEO INTERVISTA]


a cura di Fondazione Montagne Italia e Legambiente

Se la nostra contemporaneità è nel segno della sostenibilità, per quelle che sono state definite aree interne si apre una nuova prospettiva che le può rimettere al centro di traiettorie di sviluppo basate sulla valorizzazione del patrimonio naturale e culturale. Si tratta di territori che assicurano i principali servizi ecosistemici al Paese, di filiera agro-industriali capaci di rispondere alla domanda di qualità e salubrità dei mercati, di aree che potrebbero tornare ad ospitare una manifattura rinnovata dal digitale e offrire, sempre grazie al digitale, una dotazione di servizi che permette di creare nuove condizioni di prosperità. Tutto questo è, nei fatti, un’ipotesi di rigenerazione territoriale: quello che noi pensiamo debba essere la ricostruzione.

L’idea è quella di attivare dei laboratori/tavoli tematici in cui cominciare a scambiare buone pratiche, definire direttrici di lavoro e imbastire una prima modalità di lavoro in rete che guardi già alla federazione delle aree interne. I lavori dei tavoli saranno organizzati in maniera di conversazione, a giro aperto con dei discussant incaricati di stimolare e aprire i lavori e dei key speaker che introdurranno il tavolo, alimentato da esperienze territoriali.
I lavori sono aperti a tutti i partecipanti che si siederanno ai tavoli all’inizio dei turni

Ogni tavolo lavorerà in due turni, consentendo a tutti di partecipare ad almeno due ambiti di confronto, a valle di una introduzione ai lavori: intro ore 14.30; primo turno 15.00-17.00 – secondo turno 17.00- 19.00

TREIA – HOTEL GRIMALDI SALA EX TREA
Piazzetta Cassera

VERSO LE COMUNITÀ SOSTENIBILI

INTRODUCONO E COORDINANO
FRANCO PASQUALI Presidente Forum Symbola
FRANCESCA PULCINI Presidente Legambiente Marche [VIDEO INTERVISTA]

TAVOLO 1
LE COMUNITA’ DELLE BIOECONOMIE E DEI SERVIZI ECOSISTEMICI
BOSCO, ENERGIA, ACQUA, BIODIVERSITA’

Facilitatore: ANTONIO NICOLETTI responsabile Aree protette Legambiente [VIDEO INTERVISTA]
Key speaker: RICCARDO SANTOLINI Università degli studi di Urbino Carlo Bo
Key speaker: RAUL ROMANO ricercatore Crea
Key speaker: FRANCESCO FERRANTE vice president Kyoto Club [VIDEO INTERVISTA]

Discussant: OREMO DI NINO direttore PN Majella, LUCA EMANUELI Architettura – Università di Ferrara [VIDEO INTERVISTA], DARIO FEBBO direttore PN Abruzzo, Lazio e Molise [VIDEO INTERVISTA], RAFFAELE GARRERI provincia di Brescia, CONCEZIO GASBARRO, presidente di Confagricoltura Abruzzo, GIAMPIERO LUPATELLI Fondazione Montagne Italia [VIDEO INTERVISTA], TOMMASO NAVARRA presidente PN Gran Sasso Monti della Laga, LUCA PIERMATTEI Direttore Coordinatore tecnico GAL Colli Esini San Vicino [VIDEO INTERVISTA], GIULIANA PORRÀ Vice sindaco Altidona, PATRIZIO SCARPELLINI Direttore PN Cinque Terre.

TAVOLO 2
LE COMUNITA’ DEI VALORI TERRITORIALI
TURISMI, AGRICOLTURA, SAPERI ARTIGIANI E MANIFATTURA EVOLUTA 

Facilitatore: RAFFAELLA DI NAPOLI ricercatrice Crea
Key speaker: OTTAVIA RICCI Consigliera Ministro per il turismo sostenibile [VIDEO INTERVISTA]
Key speaker: DAVIDE MARINO Università degli Studi del Molise

Discussant: VITTORIO ALESSANDRO Presidente PN Cinque Terre, BERNARDONI GIULIANAFedermoda Cna Macerata, VALERIO CALABRESE Direttore Museo Vivente della dieta mediterranea, LUIGI CAPPELLA Sindaco Casteldelci, Referente Cibo Prossimo, ANTONIO CARRARA presidente PN Abruzzo Lazio e Molise, FRANCESCO CRIVELLI, sindaco di Santa Eufemia a Majella, ERCOLE D’ERCOLI Sindaco Campofilone, GIUSEPPE DI MARCO Presidente Legambiente Abruzzo, TIZIANA DI RENZO vice sindaco Lama dei Peligni, FRANCO IEZZIPresidente PN della Majella, GIORGIO MENICHELLI Confartigianato Macerata, MASSIMILIANO POLACCO Direttore Regionale Confcommercio Marche, GIUSEPPE RIPANI Responsabile Innovazione Confartigianato Macerata [VIDEO INTERVISTA], GIANNI NICCOLÒ Direttore Confindustria Macerata,

TAVOLO 3 
LE COMUNITA’ CREATIVE E ACCOGLIENTI
CULTURA, INCLUSIONE, PARTECIPAZIONE E INNOVAZIONE SOCIALE 

Facilitatore: MARCO STEFANETTA Fondazione Montagne Italia
key speaker VANESSA PALLUCCHI Legambiente Scuola e Formazione [VIDEO INTERVISTA]

Discussant: FABIO BONZI Sindaco Dossena, DOMENICO NICOLETTI direttore PN gran Sasso Monti della Laga, ANTONELLA NONNIS coordinatrice ecomuseo Val d’Aso, LINO GENTILE Sindaco di Castel del Giudice, MAURIZIO GUBBIOTTI Presidente Roma Natura, ROBERTA PASTOREarchitetto – Gruppo G124 Renzo Piano, LUCA PIERMATTEI Direttore Coordinatore tecnico GAL Colli Esini San Vicino, RITA RUFO Direttrice Riserva regionale Zompo lo Schioppo, PIER-GIUSEPPE VISSANI Urbanista

Interverranno i sindaci delle aree Pilota del Centro Italia della Strategia Nazionale delle Aree Interne.


Edizioni Ambiente a cura di Legambiente

Presentazione del primo Rapporto nazionale sulla green society

Il volume, pubblicato da Edizioni Ambiente nella collana di Legambiente Ambiente Italia, attraverso 101 storie sui territori e le riflessioni di esperti e protagonisti di battaglie civili e ambientali di questi anni, rappresenta un vero viaggio di esplorazione alla scoperta di un tessuto sociale, vivo e dialogante, attivo nei territori, dove l’impegno ambientale e sociale si intrecciano, che produce nuovi comportamenti e nuove culture, che si muovono verso una società ed un’economia amica dell’ambiente e del futuro, in una nuova dimensione comunitaria.

ore 20.00 – 22.00
HOTEL GRIMALDI SALA CONVEGNI
Piazzetta Cassara
Treia (Mc)

COORDINA
MARIA FRANCESCA ALFONSI

PRESENTAZIONE DEL LIBRO
VITTORIO COGLIATI DEZZA curatore del rapporto – Segreteria nazionale Legambiente

NE DISCUTONO
ALDO BONOMI sociologo, direttore Aaster
MAURO GALLEGATI economista, Università Politecnica delle Marche
PIETRO MARCOLINI presidente Istao – Istituto Adriano Olivetti
FRANCESCA PULCINI presidente Legambiente Marche
FABIO RENZI segretario generale Symbola
EDOARDO ZANCHINI Vicepresidente nazionale Legambiente

Intervengono alcuni protagonisti della green society
ANTONELLA NONNIS Gruppo protezione civile Beni culturali, Legambiente,
BRUNO TALAMONTILINA LANCIOTTI Voler bene a Grottammare
ARDUINO TASSI Sindaco, Serra de’ Conti
MAURIZIO SERAFINI Epicentro e Montelago Celtic festival


Nata qualche mese fa come rubrica per raccontare sul sito di Symbola le ricchezze dello sport, Made in Sport diventa, in occasione del Festival della Soft Economy, un manifesto di come il settore possa aiutare la ripartenza, trasformandola in una partita nuova

Tre le discipline sportive coinvolte, quelle basilari: correre, nuotare, andare in bicicletta. Con contorno di attenzione alle condizioni fisiche per come migliorabili attraverso l’attivita’in palestra

Ex Monastero della Visitazione – via dei Mille

Luca Corsolini  [VIDEO INTERVISTA], membro del comitato scientifico di Symbola per lo sport, dialoghera’ in particolare con Fabio Pagliara [VIDEO INTERVISTA], segretario generale della Federazione Atletica, e responsabile del progetto Parchi che attraverso il running vuole muovere la popolazione, e con Gianluca Santilli [VIDEO INTERVISTA], responsabile di Formula Bici e ambasciatore della Bike economy che tra le sue tante declinazioni ha quella di essere un motore turistico che per certe zone funziona 12 mesi all’anno.


9:30 – 12:00

a cura di MCArchitects e SOS – School of Sustainability

TREIA (MC) TEATRO COMUNALE Piazza Arcangeli

RIGENERAZIONE TERRITORIALE E RICOSTRUZIONE
FOCUS Il Piano strategico per la ricostruzione di Camerino a cura di MCArchitects e SOS School of Sustainability

 

Parte 1: Il Piano strategico per la ricostruzione di Camerino

Introduzione della sessione 
Roberto Corbia – Architetto MC Architects – Docente SOS School of Sustainability [VIDEO INTERVISTA]

WSR- Workshop Ricostruzione Camerino
Elena Biason, Maria Beccaria Balduzzi, Martina Ruini, Ksenyia Skhroban, Alberto Tomasino, Laura Zevi – SOS School of Sustainability

 

Parte 2 : Tavola rotonda – Il processo e l’esperienza di WSR Camerino come sperimentazione replicabile?

Modera
Paola Pierotti – Giornalista – HUB Ricostruzione [VIDEO INTERVISTA]

Partecipano:
Mario Cucinella – Architetto fondatore di MC Architects e SOS School of Sustainability [VIDEO INTERVISTA]
Gianni Squitieri – Vicecapo della Segreteria tecnica del Commissario straordinario per la ricostruzione del sisma 2016 [VIDEO INTERVISTA]
Gianluca Pasqui – Sindaco di Camerino [VIDEO INTERVISTA ANTONELLA NALLI]
Marianella Sclavi – Sociologa – Esperta in processi di partecipazione [VIDEO INTERVISTA]
Alessio Battistella – Architetto – Studio ARCó – docente SOS School of Sustainability [VIDEO INTERVISTA]

Dibattito e confronto


12:00 – 14:00

TEATRO COMUNALE Piazza Arcangeli

Dibattito e confronto sui temi emersi nei tre Focus

INTRODUCE E COORDINA
MANUEL ORAZI critico di architettura, editore Quodlibet

INTERVENGONO
ALESSANDRO ALMADORI Direttore ATER Umbria [VIDEO INTERVISTA]
RUBEN BAIOCCO ricercatore Iuav
CLAUDIO CENTANNI Presidente INU Marche
FEDERICA CIAVATTINI Architetto [VIDEO INTERVISTA]
LUCA MARIA CRISTINI Architetto [VIDEO INTERVISTA]
VITTORIO SALMONI responsabile scientifico area territorio e città Istao [VIDEO INTERVISTA]
LUCA SILENZI Architetto [VIDEO INTERVISTA]


9:30 – 14:00

L’APPENNINO CUORE DELL’ITALIA AL CENTRO DEL MEDITERRANEO

ore 9:30 – Relazione di apertura
ALDO BONOMI Direttore Consorzio AASTER

ore 10:00
MARCO MARCHETTI Presidente ArIA, Centro di Ricerca per le Aree Interne e gli Appennini e Prorettore Vicario Università del Molise [VIDEO INTERVISTA]
Paesaggio, biodiversità, foreste e agricoltura: specie e habitat delle montagne del Mediterraneo, la multifunzionalità agricola, la gestione forestale e la cura del paesaggio, strategie e valorizzazione delle filiere del legno.

ore 10:20
SIMONE ANGELUCCI Responsabile Ufficio Veterinario e Zootecnica Parco Nazionale della Majella [VIDEO INTERVISTA]
Gestione faunistica da problema a opportunità, proposte e strumenti: gli impatti ecologici e sociali, soluzioni e tecniche di gestione, la valorizzazione delle specie bandiera.

ore 10:40
EDOARDO ZANCHINI Vice Presidente Nazionale Legambiente Onlus [VIDEO INTERVISTA]
Governance e servizi territoriali in area montana: banda larga, nuove professioni, manifattura digitale, logistica, volontariato qualificato.

ore 11:00
FLAVIA COCCIA ISNART – UNIONCAMERE [VIDEO INTERVISTA]
Identità territoriale e valorizzazione del turismo sostenibile: luoghi, persone, esperienze, professionalità, nuovi mercati, nuove opportunità.

ore 11.20
Presentazione del documento “Proposta di azioni per una ricostruzione sostenibile ed una valorizzazione delle identità locali dei territori”
TOMMASO NAVARRA Presidente Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga [VIDEO INTERVISTA]
OLIVIERO OLIVIERI Presidente Parco Nazionale dei Monti Sibillini [VIDEO INTERVISTA]

ore 12:00 – Conclusioni
BARBARA DEGANI Sottosegretario Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare [VIDEO INTERVISTA]


9:30 – 14:00

TREIA – HOTEL GRIMALDI

FOCUS 2 – I FORMAT DELLA CULTURA AL TEMPO DEL DIGITALE

ore 9,30 – 10,40
TAVOLA ROTONDA

INTRODUCONO E CONDUCONO
IRENE MANZI parlamentare Commissione Cultura, Camera dei Deputati [VIDEO INTERVISTA]
DOMENICO STURABOTTI Direttore Fondazione Symbola [VIDEO INTERVISTA]

NE DISCUTONO
GIOVANNA BARNI Presidente Coopculture [VIDEO INTERVISTA]
FEDERICO BOMBA Direttore Sineglossa [VIDEO INTERVISTA]
ROBERTO CALARI presidente Culturmedia Legacoop nazionale
LUCIO COLIZZI Responsabile Divisione Ingegneria Informatica Cetma
MAURIZIO VIVARELLI Professore biblioteconomia Università di Torino [VIDEO INTERVISTA]
EMMANUELE CURTI Consulente di Matera 2019 [VIDEO INTERVISTA]
MASSIMO GOTTIFREDI Vicepresidente Culturmedia con delega al turismo [VIDEO INTERVISTA]

ore 11,40 – 14,00
Interventi

Restituzione visuale degli interventi
FEDELE CONGEDO Architetto di processi inclusivi


Se la nostra contemporaneità è nel segno della sostenibilità, per quelle che sono state definite aree interne si apre una nuova prospettiva che le può rimettere al centro di traiettorie di sviluppo basate sulla valorizzazione del patrimonio naturale e culturale. Si tratta di territori che assicurano i principali servizi ecosistemici al Paese, di filiera agro-industriali capaci di rispondere alla domanda di qualità e salubrità dei mercati, di aree che potrebbero tornare ad ospitare una manifattura rinnovata dal digitale e offrire, sempre grazie al digitale, una dotazione di servizi che permette di creare nuove condizioni di prosperità. Tutto questo è, nei fatti, un’ipotesi di rigenerazione territoriale: quello che noi pensiamo debba essere la ricostruzione.

L’idea è quella di attivare dei laboratori/tavoli tematici in cui cominciare a scambiare buone pratiche, definire direttrici di lavoro e imbastire una prima modalità di lavoro in rete che guardi già alla federazione delle aree interne. I lavori dei tavoli saranno organizzati in maniera di conversazione, a giro aperto con dei discussant incaricati di stimolare e aprire i lavori e dei key speaker che introdurranno il tavolo, alimentato da esperienze territoriali.
I lavori sono aperti a tutti i partecipanti che si siederanno ai tavoli all’inizio dei turni.

Ogni tavolo lavorerà in due turni, consentendo a tutti di partecipare ad almeno due ambiti di confronto, a valle di una introduzione ai lavori: intro ore 14.30; primo turno 15.00-17.00 – secondo turno 17.00- 19.00

TREIA – HOTEL GRIMALDI SALA EX TREA
Piazzetta Cassera

INNOVAZIONE DI SISTEMA, COME GUARDARE I TERRITORI OLTRE L’INNOVAZIONE ISTITUZIONALE

INTRODUCONO E COORDINANO
ALESSANDRA BONFANTI Responsabile Piccoli Comuni Legambiente [VIDEO INTERVISTA]
LUCA LO BIANCO Direttore scientifico Fondazione Montagne Italia

RAPPORTI DAI TAVOLI TEMATICI
RAFFAELLA DI NAPOLI – Ricercatrice Crea,
ANTONIO NICOLETTI Responsabile Aree Protette Legambiente
MARCO STEFANETTA Fondazione Montagne Italia

INTERVENGONO 
ALDO BONOMI direttore Aaster, PAOLA CARDARELLI Vicesindaco di Bolognola [VIDEO INTERVISTA], GIORGIO CIPPITELLI Segretario Confartigianato Marche, VITTORIO COGLIATI DEZZA Segreteria nazionale Legambiente, ROBERTA FILENI Direttore Marketing Fileni Simar Srl, MARCO FREY Presidente Comitato scientifico Symbola e presidente CittadinanzAttiva [VIDEO INTERVISTA], ENZO LUCIANO Vice presidente Uncem [VIDEO INTERVISTA], ADOLFO MARINANGELI Sindaco di Amandola [VIDEO INTERVISTA], ROBERTO PAOLONI Sindaco di Belforte del Chienti, SANDRO POLCI Partner Cresme Consulting [VIDEO INTERVISTA]LUCIANO RAMADORI direttore provinciale Cna Macerata [VIDEO INTERVISTA], DANIELE SALVI Capo di Gabinetto del Presidente del Consiglio Regionale delle Marche, GIAMPIERO SAMMURI Presidente Federparchi, RICCARDO SANTOLINI Università degli studi di Urbino Carlo Bo, BRUNO SEBASTIANELLI Presidente La Terra e il Cielo – agricoltura biologica [VIDEO INTERVISTA], SARA SERVILI Amministratore Delegato Fidoka srl [VIDEO INTERVISTA], GIOVANNI TENEGGI Confcooperative [VIDEO INTERVISTA], GIOVANNI VETRITTO dirigente Dipartimento per gli Affari Regionali e le Autonomie Presidenza Consiglio Ministri,

Conclude
ENRICO BORGHI Coordinatore Nazionale Strategia Aree Interne per la Presidenza del Consiglio dei Ministri


TREIA (MACERATA) TEATRO COMUNALE 

SALUTI
ANTONIO MASTROVINCENZO
 Presidente Consiglio Regionale Marche [VIDEO INTERVISTA]

INTRODUCE E COORDINA
ALDO BONOMI Direttore Aaster

INTERVENGONO
FRANCESCO ADORNATO Rettore Università degli Studi di Macerata
NICOLA ALEMANNO Sindaco di Norcia
ROMANO CARANCINI Sindaco di Macerata [VIDEO INTERVISTA]
GIUSEPPE CAPPOCHIN Presidente Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori [VIDEO INTERVISTA]
FRANCESCO FERRANTE Vicepresidente Kyoto Club
MICHELE FRANCHI Vicesindaco di Arquata del Tronto
MARIA CARMELA GIARRATANO Dir. gen. Protezione del Territorio e del Mare,
Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
SAURO LONGHI Rettore Università Politecnica delle Marche
GIOVANNI MANTEGAZZA Direttore tecnico e Ricerca & Sviluppo Ruredil
STEFANO MASINI
 Responsabile Ambiente e Territorio Coldiretti nazionale
NANDO OTTAVI Presidente ed Amministratore Delegato di Nuova Simonelli [VIDEO INTERVISTA]
SABINA RATTI Direttore Fondazione Eni Enrico Mattei
PATRIZIA TERZONI Deputata, Commissione Ambiente, Lavori Pubblici e Territorio Camera dei Deputati [VIDEO INTERVISTA]
SILVIA SPINACI in rappresentanza di Cgil, Cisl e Uil Macerata [VIDEO INTERVISTA]
EDOARDO ZANCHINI Vicepresidente nazionale Legambiente

CONCLUDE
GIANNI SQUITIERI Vice Capo Segreteria tecnica del Commissario straordinario per la ricostruzione Sisma 2016


Appunti per il Padiglione Italiano della Biennale di Architettura di Venezia 2018


Il Padiglione italiano della prossima Biennale di architettura propone di guardare alle aree interne come a un grande “spazio urbano” dove a contare non sono le distanze che separano i centri abitati, quasi sempre minime, ma la fitta rete di relazioni (sociali, commerciali, culturali, digitali, di servizi: elementi tipici di un contesto urbano) in cui sono immersi. Il progetto di Mario Cucinella mette al centro temi e questioni cruciali anche per la ricostruzione e la rigenerazione dei Comuni colpiti dal terremoto.

a cura di MCArchitects e SOS – School of Sustainability

TEATRO COMUNALE  Piazza Arcangeli

MODERA 
MANUEL ORAZI casa editrice Quodlibet

INTERVENGONO
ENRICO BORGHI Presidente Fondazione Montagne Italia
ALDO BONOMI Direttore Consorzio Aaster
MARIO CUCINELLA Curatore del Padiglione Italiano Biennale Architettura Venezia 2018
FABIO RENZI Segretario generale Fondazione Symbola
ESMERALDA VALENTE Ministero dei beni, delle attività culturali e del turismo [VIDEO INTERVISTA]


 a cura di Fondazione Eni Enrico Mattei e Consorzio Aaster

ore 20.00 – 22.00
HOTEL GRIMALDI SALA CONVEGNI Piazzetta Cassara


a cura di Creahub, Atelier delle idee dell’Università di Macerata

EX Monastero della Visitazione, via dei Mille
Treia (MC)


Informazioni Utili

Da Nord: prendere l’autostrada A14 Bologna-Bari in direzione di Ancona, uscire ad Ancona Nord, seguire la direzione Roma, proseguire sulla SS 76, uscire a Jesi Centro, continuare sulla SP 9 in direzione di Filottrano, attraversare Filottrano e proseguire seguendo indicazioni per Treia.
Da Sud: prendere l’autostrada A14 in direzione di Napoli, uscire a Civitanova Marche, immettersi sulla SS 77 in direzione di Tolentino/Macerata, uscire in direzione Macerata Ovest – Sforzacosta, proseguire in direzione Macerata, attraversare Sforzacosta e proseguire seguendo indicazioni per Treia.
Da Macerata: prendere la SP 108, attraversare Passo di Treia e seguire le indicazioni per entrare in Treia.


Stazione ferroviaria di Macerata.
Per consultare gli orari dei treni visitare il sito web di Trenitalia www.trenitalia.com


Autolinee Contram (www.contram.it)


Aeroporto “Raffaello Sanzio” – Falconara (AN) (77 Km da Macerata) www.aeroportodiancona.net

Collegamenti Aeroporto Ancona – Stazione ferroviarie di Ancona
Linea urbana CONERO BUS www.conerobus.it
Da Ancona a Macerata Autolinee Contram www.contram.it


Partner