Rassegna

SALVA

Symbola racconta un Italia che va, Ceriscioli lancia il turismo lento «Progetto San Giovanni da sbloccare»

Gabriele Censi | Cronachemaceratesi.it

05 Lug 2019 - Redazione

TREIA – La prima giornata del seminario estivo sul tema “Da soli non si può, empatia e tecnologia per costruire il futuro” spazia dalla Cina (il presidente delle Regione racconta il suo viaggio in Oriente) al restauro della chiesa maceratese, che potrebbe diventare multifunzionale, alla situazione dell’economica italiana. Ermete Realacci: «Siamo leader mondiali in tanti settori ma non lo sappiamo». Domani arriva il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia.

L’Italia come non è conosciuta dagli italiani, oggi a Treia il Seminario estivo di Symbola si è aperto con la presentazione del rapporto “I.t.a.l.i.a. 2019 Geografie del nuovo Made in Italy. Un viaggio di scoperta in un Paese che ha i talenti e le risorse per guardare negli occhi il futuro”. “Da soli non si può empatia e tecnologia per costruire il futuro” è il tema di quest’anno. Temi di ampio respiro su economia e ambiente che hanno avuto anche una declinazione locale. Infatti tra i saluti iniziali c’è stato quello del vescovo di Macerata, Nazzareno Marconi, che usando la “via negationis”, studiare e definire una realtà a partire unicamente dal suo contrario ha portsato un esempio che riguarda la ricostruzione post sisma: «Empatia e tecnologia, i temi del seminario, trovano entrambi il contrario nell’ideologia. La realtà è più importante dell’idea. La tecnologia ripensa i processi e questo si applica con un esempio alla ricostruzione post sisma».

CONTINUA A LEGGERE

Symbola racconta un Italia che va, Ceriscioli lancia il turismo lento «Progetto San Giovanni da sbloccare» - Gabriele Censi | Cronachemaceratesi.it

05.07.2019.cronachemaceratesi.it_.Italia_che_va_1562407467.pdf - 521.95 Kb

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su