Rassegna

SALVA

Più di un’impresa su 4 dall’inizio della crisi ha scommesso sulla green economy

Il Sole 24 Ore

16 Mar 2018 - Redazione

Più di un’impresa su quattro dall’inizio della crisi ha scommesso sulla green economy. Sono infatti 355mila le aziende italiane, ossia il 27,1% del totale, dell’industria e dei servizi che dal 2011 hanno investito in tecnologie green per ridurre l’impatto ambientale, risparmiare energia e contenere le emissioni di CO2. Una quota – mette in evidenza l’ottavo rapporto di Fondazione Symbola e Unioncamere presentato oggi alla Green Week di Trento – che sale al 33,8% nell’industria manifatturiera, dove l’orientamento green si conferma un driver strategico per il made in Italy, traducendosi in maggiore competitività, crescita delle esportazioni, dei fatturati e dell’occupazione.

Realacci (Symbola): frontiera per opportunità innovazione e qualità
«Occorre un’economia che incroci innovazione e qualità con valori e coesione sociale; ricerca e tecnologia con design e bellezza, industria 4.0 e antichi saperi – ha sottolineato il presidente della Fondazione Symbola Ermete Realacci -. La green economy è la frontiera più avanzata per cogliere queste opportunità. È l’Italia che fa l’Italia, che non dimentica il passato ma che è insieme innovativa e promettente oltre i luoghi comuni, in grado di affrontare le sfide del futuro, un Paese di cui andare fieri e cui dare credito».

CONTINUA A LEGGERE

Più di un’impresa su 4 dall’inizio della crisi ha scommesso sulla green economy - Il Sole 24 Ore

16.03.2018.sole24ore.GreenItaly_green_week_1521453582.pdf - 106.73 Kb

Ricevi storie di qualità nella tua email

Condividi su

Organizzazioni

Componente Sostenitore

Rubriche

A cura di: Redazione